Dal 14 al 30 giugno le iscrizioni alla Parma Summer School sulla sicurezza alimentare

3

“Food Safety Aspects of Integrated Food Systems”. On line e gratuita, destinata principalmente a giovani ricercatori, rappresentanti di istituzioni, Ong e Agenzie europee. Massimo 300 partecipanti

PARMASono aperte dal 14 al 30 giugno le iscrizioni alla Parma Summer School 2021 (“Food Safety Aspects of Integrated Food Systems”), organizzata da Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), Università di Parma, Scuola di Studi Superiori in Alimenti e Nutrizione e Università Cattolica del Sacro Cuore per discutere l’importanza della sicurezza alimentare nella trasformazione dei sistemi agroalimentari.

La Parma Summer School 2021 si svolgerà dal 28 al 30 settembre, e offrirà ai giovani ricercatori l’opportunità di apprendere da alcuni dei più eminenti esperti nel campo degli aspetti legati alla sicurezza alimentare dei sistemi agroalimentari integrati.

La crescente complessità dei sistemi agroalimentari richiede meccanismi di governance su diversi livelli, che necessariamente devono coinvolgere una serie di attori e stakeholder della società pubblica, privata e civile. Le complesse questioni e interazioni tra sistemi agroalimentari e gli effetti di questi da un punto di vista ambientale, salutistico e socioeconomico devono essere affrontate da diverse prospettive adottando soluzioni non lineari. Approcci multidisciplinari e multi-stakeholder, combinando risorse e competenze di diversi settori, saranno in grado di affrontare meglio problemi che non possono essere risolti da un singolo soggetto.

Il programma della Parma Summer School include presentazioni da parte di esperti e possibilità di interazione attorno a tre casi di studio:

•          Biodiversità e sicurezza ambientale, sulle connessioni tra i sistemi agroalimentari e i servizi ecosistemici, utilizzando le api come esempio fondamentale, per dimostrare le dimensioni della biodiversità e della sicurezza ambientale;

•          Miscele chimiche, sulla valutazione del rischio delle miscele chimiche, con un focus specifico sul caso delle micotossine;

•          Nuovi alimenti e tecnologie, sulle sfide tecno-produttive, sociali e normative nelle nuove tecnologie alimentari, compresa la valutazione del rischio, con attenzione anche all’accettazione da parte della società e del mercato.

La Parma Summer School è destinata principalmente a dottorandi e ricercatori all’inizio della carriera, ad altri scienziati, accademici e rappresentanti di istituzioni pubbliche, organizzazioni non governative e agenzie europee. La partecipazione è limitata a un massimo di 300 persone, inclusi relatori e altri esperti individuati dal Comitato scientifico.  

La Parma Summer School sarà online e sarà completamente gratuita.

Info:

webhttps://events.efsa.europa.eu/summerschool2021/sc-programme

e-mailevents@efsa.europa.eu