Da Saluggia a Russi sulla “Via delle terre d’acqua”

Partito da Saluggia per inaugurare i1 percorso il 13 maggio, sabato 2 giugno il runner Marco Leone arriverà a Russi. Ad attenderlo le istituzioni e le associazioni del territorio

RussiRUSSI (RA)  – Ad unire Saluggia e Russi non sarà più soltanto il patto di gemellaggio firmato nel 1995, ma una vera e propria “via”, un percorso ciclo-pedonale lungo 600 km che attraverserà riserve naturali, bellezze paesaggistiche come il Parco fluviale del Po e diverse città: Casale Monferrato, Valenza, Pavia, Piacenza, Crotta d’Adda, Cremona, Mantova, Ferrara, Ravenna e i Lidi di Comacchio.

A verificare direttamente la nuova “Via delle terre d’acqua”, stabilendone le possibili tappe e i tempi, facendo sì che diventi un cammino percorribile e istituzionalmente definito, ci sta pensando il runner di provata esperienza Marco Leone, che è partito da Saluggia il 13 maggio per arrivare a Russi il 2 giugno, festa della Repubblica Italiana.

Il Comune di  Saluggia è gemellato con il Comune di Russi da ben 23 anni nel nome di Luigi Carlo Farini, illustre medico e uomo politico che diede la sua impronta indelebile all’unità d’Italia, nato a Russi, ma che trascorse buona parte della sua vita a Saluggia, dov’è ancora presente la villa di famiglia. In questi 23 anni molte sono state le opportunità di ospitare reciprocamente giovani e famiglie in occasione di eventi, sagre e fiere paesane. Oggi, avvicinandosi alle cosiddette “nozze d’argento”, il Comitato di Gemellaggio di Saluggia cerca di rafforzare ulteriormente la felice fratellanza creatasi fra le due città, attraverso un progetto che le possa unire fattivamente.

Ad accogliere Marco Leone al suo arrivo a Russi, previsto per sabato 2 giugno, al termine dell’ultima tappa Ravenna-Russi, naturalmente ci saranno le istituzioni locali e le associazioni del territorio (Comitato di Gemellaggio di Russi, Pro Loco Russi, Polisportiva Bertolt Brecht, Russi Cammina, Pubblica Assistenza Russi, Consiglio di Zona di San Pancrazio, Canterini Romagnoli, G.S. Lamone, Podistica San Pancrazio, AVIS Russi, Banda Città di Russi), all’interno di una giornata ricca d’iniziative:
ore 7.00, ritrovo in piazzale Farini di fronte alla Stazione Ferroviaria di Ravenna;
ore 7.15, partenza;
ore 10.30, arrivo a San Pancrazio, nel parcheggio di fronte al campo sportivo “Danilo Neri” (via G. Randi);
ore 11.30, arrivo a Russi in piazza Farini;
ore 12.00, incontro con le istituzioni in Municipio;
ore 16.30, visita guidata alla Villa Romana (via Fiumazzo);
ore 17.00, visita guidata a Palazzo San Giacomo con merenda e intrattenimento musicale.

Chi volesse partecipare alla camminata (a piedi, in bicicletta o a cavallo), percorrendo un tratto della “via” insieme a Leone, potrà farlo contattando lo stesso runner (347 9823297) o Anita (388 4614373). Infine, per essere sempre aggiornati, è possibile iscriversi al canale WhatsApp “Via delle terre d’acqua” Live.

Per info:
www.viadelleterredacqua.com

Comitati di Gemellaggio:
associazionegemellaggiofarini.blogspot.it
russitwin.it