Cuore e Territorio: visiere protettive donate a Istituzioni cittadine e Nuovo Sindacato Carabinieri

RAVENNA – Un bene prezioso e scarso, che si sta rivelando però essenziale nella lotta al contagio da Coronavirus, in particolare in ambiente sanitario e per chi, per lavoro, è più esposto a molteplici e “ravvicinati” contatti quotidiani: si tratta della visiera protettiva, che oltre a schermare naso e bocca protegge gli occhi dall’accesso del virus e ha l’importante caratteristica della leggerezza.

Cuore e Territorio, tramite il presidente Giovanni Morgese e il vice presidente Carlo Serafini, ieri ha distribuito questi dispositivi di protezione individuale agli enti pubblici cittadini e al Nuovo Sindacato Carabinieri.

Anche in questo caso, i fondi per l’acquisto delle visiere sono arrivati dal fundraising lanciato da Cuore e Territorio fin dai primi giorni dell’emergenza Covid-19. Fundraising grazie al quale sono stati raccolti più di 80mila euro, confluiti nell’acquisto di dpi, ventilatori polmonari e caschi completi di generatore di ventilazione non invasiva.

Ma la raccolta continua: fra i prossimi obiettivi – oltre all’acquisto di altri dpi e macchinari per trattare i casi più gravi – anche l’estensione della donazione dei materiali all’Ospedale di Lugo, divenuto “Covid Hospital”.

Si può continuare a donare con bonifico bancario intestato a Cuore e Territorio presso Cassa di Risparmio Ravenna – Iban IT02F0627013100CC0000027952. La causale è: donazione per coronavirus.