Cultura. La scomparsa di Mirella Freni. Bonaccini: “Una voce indimenticabile e una persona straordinaria. Ci stringiamo al suo ricordo e ai suoi famigliari”

16

Se ne è andata la grande cantante lirica modenese. Una carriera straordinaria che l’ha portata nei teatri di tutto il mondo, diretta dai più grandi Maestri di sempre

luttoBOLOGNA – “Con Mirella Freni se ne va una delle più grandi soprano che abbia mai calcato i palcoscenici della lirica mondiale. Una voce indimenticabile e una persona straordinaria. Una perdita per l’intero panorama culturale italiano e per l’Emilia-Romagna e per Modena, la sua città, in cui era nato lo straordinario legame artistico con l’altra grande voce di queste terre, l’indimenticato Luciano Pavarotti”.

E’ così che Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, ricorda Mirella Freni, la grande soprano scomparsa oggi.

“A tutti noi– conclude Bonaccini- rimarrà per sempre il suo ricordo e quello di memorabili interpretazioni. Un esempio da seguire per tanti giovani artisti, così come i molti che da lei hanno imparato porteranno avanti il suo insegnamento. E’ l’intera comunità regionale a stringersi attorno al suo ricordo e ai suoi familiari”.