Crossroads 2019: il 5 giugno concerto di Nils Petter Molvær

PARMA – Si terranno alla Casa della Musica di Parma le due serate conclusive dell’edizione 2019 di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna. Si inizia mercoledì 5 giugno, alle ore 21, con il trombettista norvegese Nils Petter Molvær, guru del jazz elettrico del nuovo millennio, che presenterà il suo progetto “Buoyancy” (con Johan Lindström alla chitarra, Jo Berger Myhre al basso elettrico, Erland Dahlen alla batteria). Il 7 arriverà invece Luca Aquino, uno dei più originali trombettisti del panorama italiano: la kermesse jazzistica regionale continua così a portare a Parma le trombe più interessanti della scena nazionale e internazionale, proseguendo una tradizione inaugurata nell’edizione 2016 e trasformatasi nel progetto “Trumpet Legacy” specificamente ideato per la città.
In entrambe le serate, inoltre, le degustazioni a cura di Chef to Chef (dalle ore 18:30) aggiungeranno un tocco di creatività gastronomica alla componente musicale. Il buffet sarà affidato all’inventiva dello chef Silvano Gerbella (Ca’ Mezzadri) mentre la selezione di vini sarà curata dal vigneron Gianmaria Cunial (Vigna Cunial).
I concerti, che si terranno nel Cortile d’Onore (in caso di maltempo presso la Sala dei Concerti), sono realizzati in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura Comune di Parma, la Casa della Musica di Parma, l’Ars Canto G. Verdi di Parma. Biglietti: intero euro 15, ridotto 12.

Epico, con le immancabili pagine lisergiche dal sound milesdavisiano, gli effetti psicotropi dei ritmi scolpiti o a volte dissolti tra un ghirigoro elettronico e l’altro, ma anche con parentesi di fervore chitarristico pinkfloydiano: Buoyancy (su disco OKeh del 2016) è un perfetto concentrato di quanto Nils Petter Molvær va suonando da un paio di decenni, un nu jazz scandinavo che procede e si insinua nelle trame del jazz moderno come un fiume carsico.
Nato, nel 1960, e cresciuto su un’isola della Norvegia, Nils Petter Molvær la lasciò appena maggiorenne per studiare al conservatorio di Trondheim. Le prime collaborazioni artistiche lo portarono nel giro dell’etichetta ECM, che nel 1997 produsse poi il suo disco d’esordio come leader, Khmer, che fissava già in maniera quasi definitiva i tratti della sua musica, sui quali ancora oggi lavora senza che abbiano minimamente perso di attualità. L’acid jazz di matrice britannica subisce un trattamento corrosivo a suon di ritmi drum’n’bass e jungle e di lavaggi sonori in stile ambient: la vocazione profondamente innovativa di Molvær rimane ancora ineguagliabile in questo genere, nonostante dopo di lui molti altri si siano cimentati con gli esperimenti sonori techno-etno.

Crossroads

XX Edizione
28 febbraio – 7 giugno 2019

Concerto di mercoledì 5 giugno

PARMA, CASA DELLA MUSICA – CORTILE D’ONORE, ORE 21.00
“Trumpet Legacy”
Il sapore del suono, la musica del gusto
NILS PETTER MOLVÆR QUARTET
“Buoyancy”
Nils Petter Molvær – tromba; Johan Lindström – chitarra;
Jo Berger Myhre – basso elettrico; Erland Dahlen – batteria
degustazione a cura di Chef to Chef dalle ore 18.30
Chef: Silvano Gerbella (Ca’ Mezzadri) – Vigneron: Gianmaria Cunial (Vigna Cunial)
Parma Città Creativa UNESCO della Gastronomia

Informazioni
Jazz Network, tel. 0544 405666, fax 0544 405656,
e-mail: info@jazznetwork.it, website: www.crossroads-it.org – www.erjn.it – www.jazznetwork.it

Indirizzi e Prevendite:
Casa della Musica, Piazzale San Francesco 1.
Biglietteria serale dalle ore 19: tel. 0521 031170.
Informazioni e prenotazioni: tel. 0544 405666 (lun-ven ore 9-13), info@jazznetwork.it.
Prevendita on-line: www.diyticket.it, www.crossroads-it.org.

Ufficio Stampa
Daniele Cecchini

Direzione Artistica
Sandra Costantini