Covid, revocata l’ordinanza che estendeva l’obbligo di green pass rafforzato anche agli accompagnatori

34

Ora possono accedere a palestre, piscine, centri e impianti sportivi comunali

BOLOGNA – Il sindaco Matteo Lepore ha firmato ieri un’ordinanza che revoca l’obbligo di possesso della certificazione verde Covid-19 “rafforzata” per accedere a palestre, piscine, centri e impianti sportivi comunali, sia al chiuso che all’aperto, che era stata estesa a tutte le persone che accedono a questi luoghi, come per es. gli accompagnatori, con la precedente ordinanza dello scorso 11 gennaio.

Da ieri dunque, la misura adottata a gennaio che era più restrittiva rispetto alle norme nazionali, cessa e così l’accesso a palestre, piscine, centri e impianti sportivi comunali avverrà solo secondo le norme stabilite dal decreto del Governo a seconda che si tratti di sport di squadra o individuali.