Covid, bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio per le vittime

8

Giovedì 18 marzo, il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli raccoglie l’invito dell’Anci e in piazza Grande alle 11 commemora i morti della pandemia

MODENA – Bandiere a mezz’asta anche a Modena, sul Palazzo Comunale, giovedì 18 marzo, per la prima giornata nazionale dedicata alle vittime del Covid-19. Alle 11 il sindaco Gian Carlo Muzzarelli con la fascia tricolore sarà in piazza Grande per osservare un minuto di silenzio, in concomitanza con l’arrivo del presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, a Bergamo, al cospetto della bandiera italiana a mezz’asta in una delle città più colpite dalla pandemia.

Anche il Comune di Modena aderisce così all’iniziativa sollecitata dal presidente dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci) Antonio Decaro, che con una lettera inviata a tutti i sindaci annuncia che il Parlamento istituirà presto con legge la giornata nazionale per conservare e rinnovare la memoria di tutte le persone decedute, vittime dell’epidemia da coronavirus, e onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari.