“Costruire Comunità”, Centro Teatrale MaMiMò

25

Il documentario sarà disponibile dal 14 gennaio sul canale Vimeo

REGGIO EMILIA  – Un progetto nato in epoca pre-covid per indagare ed entrare dentro il cuore del quartiere della Canalina e della comunità che lo rende vivo attraverso lo sguardo dei più giovani e degli adolescenti.

La vita del quartiere, i rapporti tra le persone, le motivazioni e i valori di appartenenza ad una comunità: un progetto che con lo scoppio della pandemia si è inevitabilmente dovuto reinventare acquisendo, però, un valore sociale e comunitario ancora più forte alla luce del periodo che abbiamo e che stiamo ancora affrontando. Costruire Comunità, progetto del Centro Teatrale MaMiMò in collaborazione con l’Ass.ne PerDiQua, realizzato con il contributo della Regione Emilia Romagna,  si è sviluppato attraverso il protagonismo diretto dei giovani coinvolti, attraverso la valorizzazione della cittadinanza attiva, la socializzazione, la creatività e la partecipazione responsabile. Un percorso che ha promosso la formazione di pensieri critici, profondi e articolati sui luoghi di appartenenza attraverso le testimonianze dirette dei partecipanti.

Da questo percorso, invece che una performance itinerante per il quartieri, ne è nato, a causa della rimodulazione del progetto dovuta alle restrizioni legate alla pandemia, un documentario a cura di Fabio Banfo e Filippo Bedeschi che vedrà protagonisti i giovani del quartiere Canalina e gli educatori dell’Ass.ne PerDiQua.

Spesso la fama di un quartiere come la Canalina di Reggio Emilia può finire per nascondere esperienze virtuose di volontariato, di riscatto, di integrazione e di crescita, impedendo alla cittadinanza di conoscere un luogo e la comunità che la abita, al di là dei pregiudizi.

Questo documentario, attraverso le voci dei giovani del quartiere e degli educatori dell’associazione PerDiQua, vuole raccontare proprio un’esperienza di “fare comunità” a partire dai bisogni e dalle peculiarità dei ragazzi che hanno per anni animato il Domino (DoveMiNotano), un centro culturale che ha permesso ai giovani di crescere insieme, attraverso diverse progettualità. Un luogo nato nel vuoto architettonico di una periferia ad alta immigrazione, prima italiana e poi straniera, che attraverso feste di quartiere, cineforum, teatro, e gite organizzate ha promosso l’integrazione prima tra i giovani stessi e poi tra i giovani e gli anziani residenti della Canalina. Un’esperienza virtuosa che, lungi dall’aver risolto i problemi di una periferia spesso abbandonata a se stessa, racconta di come sia possibile pensare e realizzare il sogno di nuove forme di convivenza e di tutte quelle buone pratiche che possono essere attivate per costruire un’idea diversa di comunità. Oggi il Domino a causa della situazione sanitaria è chiuso, ma quel progetto ha lasciato una traccia indelebile nel vissuto dei ragazzi che lo hanno frequentato, ascoltare le loro voci e i loro racconti, aiuta tutti noi a credere che la speranza di un futuro migliore per questo e per altri quartieri difficili non solo è possibile, ma esiste già, e non attende altro che di essere realizzata.

Il documentario sarà disponibile da giovedì 14 gennaio 2021 quando alle 21.00 verrà presentato, in prima visione, sulle pagine Facebook del Centro Teatrale MaMiMò e dell’Ass.ne PerDiQua. Dopo la “premiere”  rimarrà disponibile alla visione sul canale Vimeo del Centro Teatrale MaMiMò all’indirizzo https://vimeo.com/496804816