Cordoglio per la scomparsa di Gian Franco Venturelli

5

“I temi del lavoro e dei lavoratori al centro del suo impegno”: il sindaco di Modena Muzzarelli e il presidente del Consiglio comunale Poggi ricordano l’ex sindacalista e assessore

luttoMODENA – Una vita dedicata ai diritti dei lavoratori e una passione politica saldamente ancorata ai valori del socialismo riformista. Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ricorda così Gian Franco Venturelli, scomparso a 85 anni, in un messaggio di cordoglio in cui sottolinea “il rapporto di amicizia e le sue esortazioni, con profondità e buon senso, a conservare il legame con i valori democratici e a mettere il lavoro al centro dell’impegno politico, ma anche la stima e il rispetto di tutti che ha accompagnato la sua attività di sindacalista nella Cgil e l’impegno nelle istituzioni”.

Venturelli ha iniziato l’attività sindacale negli anni Sessanta alla Manifattura Tabacchi, dove lavorava, per poi assumere responsabilità a livello locale e nazionale.

È stato anche presidente del Comitato provinciale Inps e di quello regionale contribuendo alla modernizzazione dell’istituto previdenziale.

Tra il 1998 e il 1999 è stato assessore alle Attività produttive, al Lavoro e alla Formazione professionale del Comune di Modena con il sindaco Giuliano Barbolini.

Cordoglio è stato espresso anche dal presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi.