Controlli negli edifici in stato di abbandono, in zona Marano e in piazzale Roma

11

Scende in campo il pastore tedesco Dark, seconda unità cinofila della Polizia locale

Controlli Polizia Locale con Unità cinofila Dark

RICCIONE (RN) – La Polizia locale di Riccione, a seguito di segnalazioni per l’occupazione abusiva di alcuni stabili in stato di abbandono, ha effettuato alle prime luci dell’alba di ieri controlli nelle adiacenze di piazzale Azzarita. Alcune persone si erano accampate, destando preoccupazione per i loro comportamenti. Era stato infatti segnalato un continuo andirivieni nelle strutture con persone che entravano in tarda serata e uscivano al mattino dagli edifici.

L’attività di ispezione è stata condotta con il supporto della seconda unità cinofila, con il cane poliziotto di nome Dark, condotto dall’assistente Marco Natili, unità ancora in fase di addestramento.

Dark con il suo abbaiare ha svegliato coloro che si erano accampati abusivamente nelle aree perimetrali delle strutture, tra cui due stranieri di nazionalità egiziana e tunisina. Entrambi 45enni, sono risultati successivamente regolari sul territorio nazionale, disoccupati, ma senza documenti di identità al seguito e pertanto è stato necessario l’accompagnamento presso gli uffici della Questura di Rimini, dove sono stati foto segnalati.

La Polizia locale ha contestato di conseguenza a carico dei due l’art. 6 del testo sull’immigrazione che prevede l’obbligo per i cittadini stranieri di esibire i documenti, oltre alla violazione del regolamento di polizia urbana per avere occupato abusivamente soglie di edifici privati.

A carico di uno dei due 45enni, con precedenti di polizia, pendeva inoltre un ordine di rintraccio per motivi di giustizia, nello specifico per il reato di truffa. Ottima la collaborazione da parte dei proprietari degli immobili che hanno permesso il ripristino, la pulizia e la chiusura degli accessi.

I controlli si sono estesi anche nell’area demaniale in zona Marano, esterna alla colonia Reggiana, dove nei giorni scorsi erano già state allontanate dalla Polizia locale alcune persone che si erano insediate abusivamente, piantando tende per il loro riparo notturno.

La Polizia locale ha inoltre effettuato un controllo ulteriore in piazzale Roma al fine di disincentivare il fenomeno di accampamento abusivo, identificando altre otto persone, tra cui una minorenne, e  foto-segnalando un cittadino straniero anch’egli privo dei documenti di identificazione personale.