Categorie: Attualità Emilia RomagnaParma

Controlli in materia di raccolta differenziata dei rifiuti nel quartiere Montanara

Elevate 4 sanzioni

PARMA –  Proseguono i controlli in materia di raccolta differenziata dei rifiuti attuati dagli ispettori ambientali di Iren e dal corpo di polizia municipale contro gli abbandoni e per correggere i comportamenti sbagliati in tema di conferimento dei rifiuti. Dopo quelli effettuati in alcune vie del quartiere San Pancrazio, la settimana precedente, le verifiche hanno interessato alcune vie del quartiere Montanara, dove sono state elevate 4 sanzioni.

In particolare sono state sottoposte a controlli via Zanguidi, via Lago Scuro e via Sporzana, durante il turno di esposizione del sacco giallo destinato a plastica, barattolame e tetrapak, dove sono stati esposti un totale di 371 sacchi, di cui 5 sono risultati essere non conformi. Sono state emesse 2 sanzioni per errato conferimento dei rifiuti. La percentuale di esposizione rispetto agli utenti presenti è stata dell’80 %.

Per quanto riguarda l’esposizione del rifiuto residuo, per utenze domestiche e non domestiche, i controlli hanno interessato via Carmignani, via Raffaello e via Bramante dove, su 191 utenti, sono state verificate 62 esposizioni, di cui 4 sono risultate non conformi e sono state emesse 2 sanzioni.

L’attività svolta congiuntamente dagli agenti del corpo della polizia municipale e dagli ispettori Iren ha riguardato anche le informazioni in merito all’utilizzo da parte delle utenze private del kit fornito da Iren per svolgere una corretta raccolta differenziata.

Questa settimana il controllo interesserà il quartiere Lubiana.

Ormai da oltre due mesi i vigili ambientali del Comune e il personale di Iren hanno avviato azioni di controllo sistematico nelle diverse zone della città per verificare tempi e modalità di esposizione dei rifiuti, sanzionare i comportamenti irregolari e fare formazione. Nello specifico, i casi di conferimenti scorretti vengono segnalati tramite adesivi affissi su contenitori o sacchi e, se possibile, cercando un contatto con il proprietario ai fini di una corretta informazione, prima di procedere eventualmente a sanzionare gli utenti per cui è stata rilevata un’infrazione.

Articoli recenti

Lo spettacolo del DTM da venerdì 24 agosto a Misano World Circuit

In pista le superstar del campionato che mancava da otto anni in Italia: Alex Zanardi dopo tre anni torna in…

1 giorno passati

Dalla Regione contributi per l’acquisto dei libri di testo degli studenti delle scuole secondarie

Per richiederli occorre avere un Isee fino a 15.748,78 euro. Presentazione delle domande dal 3 settembre CESENA - Anche gli…

1 giorno passati

Troppe fake news sull’Europa, a Modena mostra e quiz

Nei tre giorni del Festivalfilosofia sulla Verità, tra il 14 e il 16 settembre, nella Galleria di piazza Grande un…

1 giorno passati

Pettirosso: oltre mille animali recuperati nel 2017

Tra loro anche un drago barbuto, un’iguana e cinque cuccioli di volpe scambiati per cagnolini. Al Centro fauna selvatica 3000…

1 giorno passati

I Giardini della Paura, domani ultimo appuntamento

Mercoledì 22 agosto termina la rassegna con una doppia proiezione: “Lake Bodom” e “The Bride” PARMA -  Mercoledì 22 agosto…

1 giorno passati

Mercoledì 22 agosto al Cere il raduno della Grissin Bon

Alle 18.30 conferenza riservata alla stampa, dalle 19.30 Open Day per tutti i tifosi REGGIO EMILIA - Si terrà mercoledì…

1 giorno passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice