Controlli anti-Covid: sanzioni e chiusura per 2 bar che servivano consumazioni ai propri clienti

20

polizia- municipaleRIMINI – La Polizia Locale di Rimini è dovuta intervenire lunedì pomeriggio per interrompere due assembramenti che si erano verificati nelle adiacenze di due locali. Situazioni pericolose dal punto di vista della diffusione del virus, che non rispettavano le prescrizioni indicate dalla norma e che, per uno dei due casi, c’era stata anche la segnalazione da parte di alcuni cittadini residenti nella zona.

Dopo le ore 18 infatti in un bar di Via Praga, la pattuglia in abiti civili, durante il normale controllo del territorio che viene svolto ogni giorno, si è imbattuta in un bar che serviva aperitivi e birre a 11 persone che si intrattenevano nell’area esterna del locale. Poco distante, circa mezz’ora più tardi, agli agenti veniva segnalato da alcuni residenti un nuovo assembramento in un bar di via Pascoli, dove il titolare di un altro locale serviva consumazioni a 6 persone sedute.

Per entrambi i locali, l’intervento della Polizia Locale, oltre a comportare l’interruzione immediata dell’assembramento e l’allontanamento delle persone, ha fatto scattare due sanzioni di euro 400, notificate direttamente ai gestori del locale. Con la contestazione delle violazioni e in ottemperanza alle prescrizioni del Dpcm, entrambi i bar hanno ricevuto anche l’ordine di chiusura per 5 giorni.