Contributo economico per i danni causati dalle avversità atmosferiche del 10 agosto e 14 dicembre 2017

comune di forlìIl 23 ottobre scadono i termini per la presentazione della domanda

FORLÌ – Con Delibera del Consiglio dei Ministri del 6 settembre 2018, pubblicata in G.U. n. 213 del 13 settembre 2018, sono state definite le procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2016 e il 2017 sul territorio della Regione Emilia-Romagna, per le quali è stato dichiarato lo Stato di Emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni.

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che hanno subito danni, già segnalati con le schede B “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato”.

Nel Comune di Forlì sono state presentate 55 Schede B per l’evento verificatisi il 10 agosto 2017 (ai sensi OCDPC n. 511/2018) e 21 Schede B per l’evento verificatisi il 14 dicembre 2017 (ai sensi OCDPC n. 503/2018). I titolari delle 76 schede B presentate hanno ora diritto ad accedere alla fase successiva.

I criteri per la determinazione e la concessione dei contributi sono indicati nell’Allegato 1 all’Ordinanza 374 del 16/08/2016, pubblicata in G.U. il 20 Agosto 2016.

La documentazione necessaria per presentare la domanda (modulo domanda e relativi allegati) è scaricabile sul sito internet del Comune di Forlì oppure disponibile presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, piazzetta della Misura n.5.

Le domande di contributo dovranno essere presentate entro il giorno 23 ottobre 2018 in formato cartaceo presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Forlì nei relativi orari di apertura oppure in formato digitale inviandole con PEC all’indirizzo mail: comune.forli@pec.comune.forli.fc.it .

Per informazioni, esclusivamente negli orari d’ufficio: Comune di Forlì, Servizio Ambiente e Protezione Civile, via delle Torri n.13, 2° piano, 0543.712733 e 0543.712334.