Consorzio di bonifica: Indette le elezioni per il rinnovo del Cda

31

Dal 9 al 13 dicembre tutti i cittadini maggiorenni proprietari d’immobili sono chiamati a votare per il mandato amministrativo 2021-2025

emilia-romagna-news-24BAGNACAVALLO (RA) – Salvo slittamenti dovuti all’emergenza Covid-19, dal 9 al 13 dicembre sono indette le elezioni per il rinnovo del Consiglio d’Amministrazione del Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale, per il mandato amministrativo 2021-2025. Sono oltre 134.000 i consorziati (che ricordiamo sono tutti i cittadini proprietari d’immobili) chiamati a votare i propri rappresentanti.

Gli elettori potranno votare, dalle ore 8 alle 18, in qualunque sede e seggio. Questo il calendario dettagliato contenente l’elenco: mercoledì 9, FIORENZUOLA (ufficio Consorzio di bonifica, Via Stefano Casini 2), LUGO (sede Consorzio di bonifica, P.zza Savonarola 5), BRISIGHELLA (ex sala refettorio del Convento dell’Osservanza, Via Masironi 3); giovedì 10, MARRADI (Sala Convegni Urban Center, Viale della Repubblica), S. ALBERTO (Museo NatuRA, Via Rivaletto 25), FAENZA (uffici Consorzio di bonifica, Via Castellani 26); venerdì 11, LUGO (sede Consorzio di bonifica, P.zza Savonarola 5), IMOLA (ufficio Consorzio di bonifica, Via Boccaccio 27), PALAZZUOLO SUL SENIO (Telecentro, Via Maghinardo Pagani 7); sabato 12, RIOLO TERME (Sala Consiglio comunale, Via Aldo Moro 2), BAGNACAVALLO (Salette Garzoniane c/o ex Convento di San Francesco Via Cadorna 14), FAENZA (uffici Consorzio di bonifica, Via Castellani 26); domenica 13, CONSELICE (Teatro comunale, Via Selice 125/A), LUGO (sede Consorzio di bonifica, P.zza Savonarola 5), FAENZA (uffici Consorzio di bonifica, Via Castellani 26).

Saranno 15 (alcune ripetute più volte, come ad esempio Lugo e Faenza) le sedi che ospiteranno il seggio, dislocate in un territorio che comprende 35 comuni e cinque province: Ravenna (provincia prevalente), Bologna, Forlì-Cesena, Ferrara, Firenze. La scelta delle sedi è stata effettuata in proporzione al numero dei Comuni ricompresi nel comprensorio e degli aventi diritto al voto, tenendo conto anche delle caratteristiche fisiche del territorio in modo da agevolare quanto più possibiler l’esercizio del diritto al voto.

Possono votare i consorziati proprietari di immobili (fabbricati e terreni) ubicati nel comprensorio dell’ente, purché maggiorenni e in regola con il pagamento dei contributi consortili. Per il riconoscimento, l’elettore si deve presentare, al momento della votazione, con un documento d’identità.

Il Consiglio d’Amministrazione sarà formato da 24 componenti eletti dall’Assemblea dei consorziati, di cui uno in rappresentanza della parte toscana, più altri tre consiglieri eletti dall’assemblea dei sindaci dei Comuni ricadenti nel comprensorio consortile, scelti tra gli amministratori degli stessi enti. Di questi, uno sarà rappresentante dei comuni dell’ambito montano. Il procedimento di nomina è stato avviato dalla Regione Emilia-Romagna.

Il nuovo Consiglio, che resterà in carica cinque anni, fino al 2025, eleggerà nella sua prima riunione il Presidente e il Comitato Amministrativo dell’ente.

In considerazione dell’emergenza sanitaria in atto, si invitano i consorziati a consultare il calendario delle votazioni sul sito www.romagnaoccidentale.it per accertarsi che tutto sia confermato nei giorni e nei luoghi indicati. Per informazioni: tel. 0545 909511 consorzio@romagnaoccidentale.it