Consonanze 2021: Domenica 31 ottobre FemmeFolk chiude la rassegna

3
Femmefolk

CASTEL MAGGIORE (BO) – La folk music è stata il tema di questa 14^ edizione dei tradizionali aperitivi musicali domenicali, un progetto ideato dal Comune di Castel Maggiore e dall’Unione Reno Galliera, con la Direzione artistica di Fabrizio Cabitza per Bottega Bologna.

Dopo le suggestioni dei MARACINESENTE, ensamble puramente pugliese e del Trio Iscraria, un viaggio musicale che attinge alla cultura tradizionale del Sud Italia: tammurriate, tarantelle e balli sardi, il 31 ottobre chiude la rassegna FEMMEFOLK, quartetto tutto al femminile. Musica da ballo, musica da camera e musica da picnic: dai valzer, bourrée, scottish, alle mazurke, balli staccati…tutto rigorosamente in chiave folk.

FemmeFolk è un gruppo in cui la creatività femminile si esprime attraverso la libertà del folk. Nasce dall’incontro di quattro donne con storie, gusti e formazioni diverse che hanno in comune il desiderio di divertirsi e reinventarsi attraverso la musica. Il progetto ha dato vita ad un repertorio con un cuore che batte impari ispirato prevalentemente alla musica popolare francese, ma in cui la musica classica da camera, il jazz o il rock entrano con incursioni divertenti e inaspettate scoprendo come la musica in realtà possa essere un tappeto magico.

Il gruppo è composta da: Donatella Antonellini – organetti, chitarra, castagnette e voce, Nicoletta Bassetti – viola, violino e voce, Valeria Cino – contrabbasso e Caterina Sangiorgi – flauto traverso e voce.

Con le parole del critico musicale e scrittore L. Pattuelli: “Un quartetto s’aggira per l’Europa, è composto di sole donne, e il suo nome è FemmeFolk. Suonano sempre, suonano dappertutto: auditorium, balere, piazze, negozi, bar, giardini pubblici. Fanno musica da ballo, musica da camera e musica da picnic. Le FemmeFolk suonano musica contemporanea, musica del pianeta terra: valzer, bourrée, scottish, mazurke, ballistaccati, liscio, pop, rock, jazz, classica, dance, ambient, discreta, sapiente e d’atmosfera. Recentemente sono state avvistate in Emilia, in Toscana, in Lombardia e poi anche in Francia. Tenete a mente questo nome e andate ad ascoltarle. Non ve ne pentirete”.

Domenica 31 ottobre 2021, ore 11.00, Teatro Biagi D’Antona, via G. La Pira 54, Castel Maggiore.

Info:
– Ingresso gratuito con green pass fino ad esaurimento posti
– prenotazione obbligatoria sulla piattaforma eventbrite (basta andare su www.eventbrite.it e scrivere il nome della band)
– Telefono: 3282389373