Consiglio comunale, le delibere approvate

25

bologna08BOLOGNA – Nel corso della seduta di ieri, il Consiglio comunale ha approvato sette delibere.

La prima delibera contiene il Regolamento per lo svolgimento delle sedute del Consiglio, delle commissioni e delle conferenze dei presidenti in videoconferenza e in modalità mista, in appendice al Regolamento sul funzionamento del Consiglio comunale (di seguito Appendice). La delibera emendata è stata approvata con 23 voti favorevoli (Sindaco, Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 11 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 24 voti favorevoli (Sindaco, Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 10 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia).

Sono stati approvati otto emendamenti, tre alla delibera, cinque all’Appendice:
il primo emendamento, soppressivo del punto 4 del dispositivo della delibera, è stato presentato dal consigliere Michele Campaniello (Partito Democratico) e approvato con 25 voti favorevoli (Sindaco, Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 10 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia)
il secondo emendamento, modificativo delle premesse della delibera (a pag 2), è stato presentato dal consigliere Michele Campaniello (Partito Democratico) e approvato con 26 voti favorevoli (Sindaco, Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 11 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia).
il terzo emendamento, modificativo del punto 3 del dispositivo della delibera, è stato presentato dal consigliere Michele Campaniello (Partito Democratico) e approvato con 25 voti favorevoli (Sindaco, Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle) e 11 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia).
il quarto emendamento, modificativo dell’articolo 8 dell’appendice del Regolamento, è stato presentato dal consigliere Michele Campaniello (Partito Democratico) e approvato con 25 voti favorevoli (Sindaco, Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle) e 11 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia).
il quinto emendamento, modificativo dell’articolo 15 dell’appendice del Regolamento, è stato presentato dal consigliere Michele Campaniello (Partito Democratico) e approvato con 26 voti favorevoli (Sindaco, Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 11 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia).
il sesto emendamento, modificativo dell’articolo 12 comma 1 dell’appendice del Regolamento, è stato presentato dal consigliere Marco Piazza (Movimento 5 stelle) e approvato all’unanimità.
il settimo emendamento, modificativo dell’articolo 12 comma 2 dell’appendice del Regolamento, è stato presentato dal consigliere Marco Piazza (Movimento 5 stelle) e approvato all’unanimità.
l’ottavo emendamento, aggiuntivo dell’articolo 5 comma 1 dell’Appendice, è stato presentato dal consigliere Michele Campaniello (Partito Democratico) e approvato con 25 voti favorevoli (Sindaco, Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 11 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia).

Successivamente il Consiglio ha approvato all’unanimità la delibera di modifica della composizione delle commissioni consiliari, così come la sua immediata esecutività.
Proseguendo, il Consiglio ha approvato la delibera sulle agevolazioni Tari per utenze non domestiche e nuove ipotesi di esenzione per l’anno 2022 con 23 voti favorevoli (Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi), 10 astenuti (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia) e 1 non votante (Bologna ci piace).
L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 23 voti favorevoli (Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi), 9 astenuti (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Forza Italia) e 2 non votanti (Bologna ci piace).

La quarta delibera sull’approvazione del rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2021 dell’Istituzione Bologna Musei é stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi), 9 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Forza Italia) e 2 non votanti (Bologna ci piace). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi), 8 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier) e 2 non votanti (Bologna ci piace).

La quinta delibera sulle variazioni al bilancio di previsione 2022-2024 per l’applicazione dell’avanzo vincolato e libero esercizio 2021 dell’Istituzione Bologna Musei è stata approvata con 23 voti favorevoli (Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 10 contrari (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace). Stesso esito per la sua immediata esecutività.

La sesta delibera sulle variazioni al bilancio di previsione 2022-2024 dell’Istituzione Bologna Musei è stata approvata con 23 voti favorevoli (Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 11 astenuti (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia). Stesso esito per la sua immediata esecutività.

In conclusione, é stata approvata una delibera sulla cessazione del programma di alienazione degli alloggi di proprietà pubblica e sull’incremento del patrimonio pubblico di Ers (Edilizia residenziale sociale) con 23 voti favorevoli (Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 11 astenuti (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace, Forza Italia). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Coalizione civica, Lepore Sindaco, Anche tu conti, Movimento 5 stelle, Verdi) e 11 astenuti (Fratelli d’Italia, Lega Salvini premier, Bologna ci piace Forza Italia).