Consegnato l’attestato di Cittadinanza Civica a 80 ragazze e ragazzi

3
CITTADINANZA CIVICA

PARMA – Si è svolta, questo pomeriggio, sotto i portici del Grano del Municipio, la cerimonia di consegna della Cittadinanza Civica a 80 ragazze e ragazzi. Il momento è stato sottolineato dalla presenza del Sindaco, Federico Pizzarotti, e dall’Assessora alla Partecipazione e Diritti dei Cittadini, Nicoletta Paci, che hanno consegnato personalmente gli attestati.

Il Primo Cittadino, Federico Pizzarotti, ha parlato di “un gesto di riconoscenza verso tutte le famiglie cha a Parma lavorano e vivono e fanno parte della nostra comunità”.

L’Assessora Nicoletta Paci ha fatto una citazione e si è commossa nel ricordare l’istituzione, 8 anni fa, della Cittadinanza Civica da parte del Comune di Parma. “Riprendiamo oggi – ha detto –, dopo il lockdown, questa tradizione, per rinnovare un riconoscimento che, seppur simbolico, vuole essere un modo per farvi sentire parte di questa comunità”.

Come definito dal Regolamento per la concessione delle civiche dichiarazioni di benemerenza e della Cittadinanza Civica, la stessa viene conferita a ragazze e ragazzi nati e residenti a Parma, figli di genitori residenti in Italia, a Parma, da almeno 5 anni e che non sono in possesso della cittadinanza italiana. 

La Cittadinanza Civica, pur non avendo valore legale per l’attuale legge italiana, rappresenta esclusivamente un riconoscimento simbolico. L’Amministrazione Comunale consegna questo attestato come segno di inclusione e integrazione verso le persone che vivono e lavorano a fianco dei parmigiani. Un modo per farli sentire parte della comunità parmigiana.