Congo: dal Rettore dell’Università di Parma cordoglio e condanna

36

Posizione condivisa dal Senato Accademico. “Fatti gravissimi, che rappresentano la negazione dei valori di pace, solidarietà, rispetto e civile convivenza in cui crediamo fermamente e che ci guidano”

PARMA – «Esprimo profondo cordoglio per la morte di Luca Attanasio, Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Democratica del Congo, del carabiniere Vittorio Iacovacci e del loro autista Mustapha Milambo, uccisi in un attacco che ha colpito un convoglio internazionale vicino a Goma».

Così il Rettore dell’Università di Parma, Paolo Andrei, con una posizione condivisa dal Senato Accademico dell’Ateneo, su quanto accaduto lunedì in Congo.

Dal Rettore e dal Senato «cordoglio e una netta condanna nei confronti di questi atroci gesti di violenza. Sono fatti gravissimi, che rappresentano la negazione dei valori di pace, solidarietà, rispetto e civile convivenza in cui crediamo fermamente e che guidano il nostro agire».

Foto: Luca Attanasio dal sito dell’Università di Parma