Concessione di contributi per iniziative finalizzate alla promozione ed alla valorizzazione delle attività economiche

21

Prorogato alle ore 12 del giorno 10 dicembre 2020 il termine per la presentazione delle istanze

PARMA – Sono stati prorogati alle ore 12 di giovedì 10 dicembre i termini per partecipare all’ all’avviso pubblico per l’individuazione di iniziative finalizzate alla promozione ed alla valorizzazione delle attività economiche. L’avviso pubblico prevede l’assegnazione, secondo i criteri previsti, di 200 mila euro di contributi complessivi, per progetti ad hoc.  Il termine precedentemente previsto era quello di lunedì 7 dicembre. Il posticipo della scadenza per la presentazione delle domande è stato deciso per consentire la massima partecipazione possibile dei soggetti interessati.

A seguito della nomina di Parma a Capitale Italiana della Cultura e al suo prolungamento all’anno 2021, l’Amministrazione Comunale, Assessorato al Commercio, guidato da Cristiano Casa, intende promuovere e favorire la valorizzazione e riqualificazione delle imprese del centro storico e della città attraverso la concessione di contributi ad hoc per le progettualità previste dal bando.

L’obiettivo è quello di dare impulso alle attività economiche del centro storico affinché, specie in un momento di crisi come quello in corso, legato alla recrudescenza dell’emergenza sanitaria, si rafforzino e sviluppino, individuando modalità di gestione innovative, animando e rendendo maggiormente attrattivi gli spazi cittadini, contrastando la desertificazione commerciale del centro e migliorando, così, il decoro e il presidio degli ambiti. I fondi messi a disposizione intendono, inoltre, promuovere ed incentivare la collaborazione sistemica tra gli operatori per favorire la presentazione di proposte condivise che consentano una convergenza di energie e la definizione di una strategia complessiva ed estesa.

Possono partecipare presentare domanda:  Associazioni e/o Consorzi di Operatori regolarmente costituiti, con riferimento all’attività esercitata nel territorio comunale nel settore del commercio, dell’artigianato, dell’industria e dei servizi.   Centri Commerciali Naturali, come individuati con Delibera di Giunta Comunale n. 71/2006, per i quali dovrà essere designato un Operatore quale Capofila. Aggregazioni diverse di operatori nel settore del commercio, dell’artigianato, dell’industria e dei servizi, purché ubicate in un perimetro ben delineato. Anche in questo caso, dovrà essere designato un soggetto quale capofila del gruppo aggregato.

Modalità di presentazione documenti: le proposte progettuali potranno essere presentate entro e non oltre le ore 12 del 10.12.2020, esclusivamente via pec – all’indirizzo sviluppoeconomico@pec.comune.parma.it e devono essere redatte utilizzando esclusivamente gli appositi moduli, allegati all’avviso, compilati in ogni parte (secondo quanto ivi specificato), sottoscritte dal legale rappresentante o dal capofila.