Concerto di Laura Catrani il 9 dicembre alla Casa della Musica di Parma

5
Laura Catrani – © Lucio Censi

PARMA – Giovedì 9 dicembre 2021

Parma, Casa della Musica – ore 20.30

Vox in Femina

per voce femminile e immagini

Laura Catrani, soprano

Francesco Lupi Timini, Lucio Basadonne, immagini

Hildegard von Bingen (1098-1179)

«Hymnus “De Sancta Maria”» (XII sec.)

Cathy Berberian (1925-1983)

«Stripsody» (1966)

Niccolò Castiglioni (1932-1996)

«Così parlò Baldassarre» (1980-1981)

testo di Baldassarre Castiglione, da “Il Cortegiano” IV, 64

Luciano Berio (1925-2003)

«Sequenza III» (1965-1966)

testo di Markus Kutter

Delilah Gutman (1978)

«Once upon a time Mozart!» (2013)

Alessandro Solbiati (1956)

«To whom?» (2009)

John Cage (1912-1992)

«The wonderful widow of eighteen springs» (1942)

testo di James Joyce, riadattato da “Finnegans Wake”

Matteo Franceschini (1979)

«Le Bechete» (2009)

testo di Andrea Franceschini, liberamente tratto da un manoscritto di ricette trentine del Cinquecento

David Zehavi (1910-1977)

«Eli, Eli» (1945)

poesia di Hannah Senesh

Il potere e l’incanto della voce femminile, ma anche i gesti e le espressioni del volto che ne suggeriscono le ragioni, le sfumature, i sottintesi. La stagione musicale di Fondazione Prometeo prosegue con un nuovo appuntamento dedicato alla musica contemporanea: giovedì 9 dicembre, ore 20.30, alla Casa della Musica di Parma sarà protagonista Laura Catrani con «Vox in Femina», un progetto nato nel 2010 e tutto dedicato proprio alla voce femminile, dal XII secolo ai giorni nostri.

Primo dei concerti per voce senza accompagnamento interamente ideati dalla cantante riminese, «Vox in Femina» è un lavoro di ricerca sul linguaggio dove il corpo si fa voce, canto, sussurro e grido di tutte le donne.

Il programma prenderà le mosse dal Medioevo con un inno della monaca e mistica benedettina Hildegard von Bingen, passando poi per il repertorio contemporaneo con brani di Cathy Berberian, Luciano Berio («Sequenza III», che Berio scrisse proprio per la Berberian), Niccolò Castiglioni, John Cage (un classico per voce sola, «The wonderful widow of eighteen springs» su testo di Joyce) e tre pezzi scritti appositamente per Catrani da Delilah Gutman, Alessandro Solbiati e Matteo Franceschini, per chiudersi con «Eli, Eli» di David Zehavi, scritto nel 1945 su un testo della poetessa ed eroina della resistenza ebraica Hannah Senesh, e considerato oggi in Israele un inno nazionale non ufficiale.

In questo intenso viaggio nell’universo femminile la voce sarà associata a immagini video – curate da Francesco Lupi Timini e riprese da Luciano Basadonne – che accompagneranno lo spettatore lungo il filo conduttore dell’essenza e della tecnica dei brani in programma, esaltando lo spazio vuoto del palcoscenico in cui si muove la sola voce nel suo dispiegarsi di infinite sensazioni e piccole nevrosi.

Considerata dalla critica voce di riferimento per il repertorio del Novecento e contemporaneo, duttile e musicale nella doppia veste di cantante e attrice, Laura Catrani ha intrapreso in giovane età gli studi musicali, diplomandosi a pieni voti in Canto e in Musica Vocale da Camera presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano e successivamente in recitazione alla Scuola Civica d’Arte Drammatica “Paolo Grassi”. È stata interprete di numerose esecuzioni di compositori moderni e contemporanei e di opere in prima mondiale presso diversi teatri e istituzioni musicali, tra cui La Scala di Milano, il Teatro Regio di Torino, il Maggio Musicale Fiorentino e la Biennale di Venezia. Il suo nuovo progetto «Vox in Bestia» – ideato come omaggio a Dante Alighieri in occasione del settecentesimo anniversario dalla morte – ha debuttato in veste radiofonica su RAI Radio3 nella primavera 2021.

Il concerto, promosso da Fondazione Prometeo, è realizzato grazie al contributo del Ministero della Cultura, al sostegno del Comune di Parma e alla collaborazione con la Casa della Musica.

 

 

Biglietteria 

È possibile acquistare il biglietto in prevendita sul sito https://www.vivaticket.it o – il giorno del concerto, a partire dalle ore 19.30 – presso la reception della Casa della Musica (Piazzale San Francesco, 1 – 43121 Parma).

Per accedere al concerto è necessario presentare il Green Pass e un documento di riconoscimento in corso di validità.

Costi dei biglietti

Intero: € 15

Ridotto: € 10 (over 65)

Ridotto studenti: € 5 (studenti universitari e del Conservatorio)

Omaggio: under 18

Per informazioni

Fondazione Prometeo

tel. 0521 708899 – cell. 348 1410292

e-mail: info@fondazioneprometeo.org

 

Link utili  

 

http://www.fondazioneprometeo.org

https://www.facebook.com/fondazioneprometeo

https://www.instagram.com/fondazione_prometeo/