Commemorati i Carabinieri Umberto Erriu e Cataldo Stasi

48
CASTEL MAGGIORE (BO) – Non dimentichiamo, non perdoniamo!
Oggi alle 17.30 la Sindaca Belinda Gottardi, insieme al Generale Davide Angrisani, comandante della Legione Carabinieri Emilia – Romagna, Rosanna Zecchi, dell’Associazione dei familiari vittime della Uno Bianca, Daniela Volta, Presidente del Consiglio comunale, ha ricordato Umberto Erriu e Cataldo Stasi, i due giovani militari (24 anni Erriu, 22 anni Stasi assassinati il 20 Aprile 1988 in un agguato perpetrato dalla “banda della uno bianca”. In questa circostanza sono stati messi a dimora due alberi, due esemplari di quercia piramidale, accanto al cippo che ricorda i due giovani sfortunati, presso il parco impianti sportivi a loro intitolato. La cerimonia, organizzata in forma ristretta e senza partecipazione della cittadinanza in osservanza delle norme Covid, si è conclusa al cippo commemorativo collocato sul luogo dell’agguato, in via Gramsci presso la stazione FS.
A Castel Maggiore la banda della Uno Bianca si è resa responsabile anche di un’altra impresa criminale: il 27 dicembre 1990 due cittadini inermi, Luigi Pasqui e Paride Pedini, furono assassinati a sangue freddo dopo una rapina alla stazione di servizio di Via Galliera.
Nella foto, Belinda Gottardi, Rosanna Zecchi, il Gen. Davide Angrisani