Colpo vincente: gli “Emilia-Romagna Open” di tennis a Montechiarugolo, in provincia di Parma, dal 22 al 29 maggio prossimi

19

Un Atp 250 di grande livello prologo del Roland Garros a Parigi. Il torneo ospiterà alcuni dei migliori giocatori del circuito, con un occhio di riguardo ai tennisti azzurri, in questo momento protagonisti della scena internazionale

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Colpo vincente. Con gli “Emilia-Romagna Open”, nei campi in terra rossa del Tennis Club President di Montechiarugolo, in provincia di Parma, dal 22 al 29 maggio prossimi, la regione si prepara a ospitare un torneo ATP 250, e quindi di grande livello, ponendosi in calendario come prologo di lusso del Roland Garros, gli Internazionali di Francia che prenderanno il via la settimana successiva.

L’evento, che la Regione Emilia-Romagna ha voluto insieme al territorio per rafforzare un calendario 2021 di eventi sportivi nazionali e internazionali già ricco, e che si svolgerà nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, promette spettacolo.

Le novità e le caratteristiche del torneo sono state illustrate questa mattina in video conferenza stampa dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, dal presidente MEF Tennis Events, Marcello Marchesini, dal direttore del Tennis Club President, Fabio Rossi, e dal capo della segreteria politica della Giunta, Giammaria Manghi. In collegamento il sindaco di Montechiarugolo, Daniele Friggeri, e il vicesindaco di Parma, Marco Bosi.

“Un altro appuntamento che ci onora e che ribadisce la centralità dell’Emilia-Romagna per gli eventi sportivi- sottolinea il presidente Bonaccini-. Un risultato importante, soprattutto in un momento come questo, nel quale non abbassiamo la guardia contro la pandemia, rafforzando il contrasto al virus soprattutto con la campagna vaccinale, che stiamo estendendo sempre di più. Ringrazio gli organizzatori per questa nuova opportunità, che ci permette di dare un nuovo segnale di fiducia attraverso lo sport, per noi strategico per valorizzare il territorio. Proprio ieri abbiamo presentato il Gran Premio di Formula uno dell’Emilia-Romagna e del Made in Italy a Imola, il prossimo fine settimana, vetrina internazionale per la nostra Motor Valley e l’export nazionale che abbiamo aperto insieme al ministero degli Esteri e Ice. Continueremo a farlo, perché gli eventi sportivi parlano un linguaggio che avvicina le persone ovunque e puntano lo sguardo al futuro”.

Teatro dell’iniziativa sarà il Tennis Club President, dove già da due anni si tengono gli Internazionali di Tennis Emilia-Romagna. In questa occasione ospiterà alcuni dei migliori giocatori del circuito, con un occhio di riguardo ai tennisti azzurri. L’Italia, infatti, sta vivendo una sorta di periodo d’oro e vanta ben dieci rappresentanti tra i Top 100 della classifica mondiale. Molti di loro, oltre a tanti giovani in rampa di lancio, saranno al via dell’Emilia-Romagna Open, dando vita a un torneo dal livello tecnico elevatissimo.

L’organizzazione della manifestazione spetterà, come di consueto, a MEF Tennis Events, già protagonista in tornei challenger in Italia e all’estero. Tra questi vanno ricordati gli eventi dei Comuni di Parma, Montechiarugolo e Forlì, che hanno visto negli ultimi due anni i trionfi dell’ex numero 5 al mondo Tommy Robredo, del talentuoso statunitense Frances Tiafoe e dell’enfant prodige azzurro Lorenzo Musetti, pronto a confermarsi anche a livello Atp nella città ducale.

“E’ un orgoglio per noi aver ripagato in maniera straordinaria la fiducia dimostrata dalle istituzioni ed in particolare dalla Regione Emilia-Romagna- afferma Marcello Marchesini, presidente di MEF tennis events- siamo partiti con un torneo ATP Challenger 80 nel 2019 e dopo soli tre anni ci apprestiamo ad organizzare un torneo ATP 250: un’impresa storica”.

L’Emilia-Romagna Open si svolgerà la settimana prima del Roland Garros, il torneo più importante al mondo sulla terra battuta. Alcuni dei protagonisti dello Slam parigino saranno presenti anche all’Emilia-Romagna Open, alzando di parecchio il livello tecnico della manifestazione.