COLPI DI SCENA 2020: Programma completo

44

FORLÌ – PROGRAMMA COMPLETO e DETTAGLI

MARTEDÌ 22 SETTEMBRE

Ore 17.45 Teatro Diego Fabbri, Forlì
Societas
EDIPO. Una fiaba di magia
ideazione Chiara Guidi in dialogo con Vito Matera

La storia di Edipo è una tipica fiaba di magia. Si ricollega ai culti di fertilità delle antiche civiltà dei fiumi: la vecchia madre terra accoglie nel suo grembo il giovane seme che vi penetra per nascondersi, dormire e generare un frutto.

Ore 19.15 Teatro San Luigi, Forlì – PRIMA NAZIONALE
La Baracca – Testoni Ragazzi
CON VIVA VOCE La storia di Ivan e il lupo grigio
di Bruno Cappagli e Guido Castiglia

Una storia che intreccia cavalieri, uccelli di fuoco, cavalli d’oro, lupi e principesse.

Ore 20.30 Teatro Testori, Forlì
Liberty / Stagione Agorà
SE MI DICONO DI VESTIRMI DA ITALIANO NON SO COME VESTIRMI
di e con Paolo Nori e Nicola Borghesi

Cosa vuol dire, essere italiani? Nicola Borghesi e Paolo Nori se lo sono chiesti e hanno scritto questo spettacolo che li ha portati a indagare la questione sia nei luoghi istituzionali, come l’ufficio immigrazione della questura, in rete e per le strade di Bologna.

MERCOLEDÌ 23 SETTEMBRE

Ore 9.30 Teatro Il Piccolo, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Accademia Perduta / Pietro Piva
L’USIGNOLO DELL’IMPERATORE
da L’usignolo di Hans Christian Andersen

L’usignolo, con il suo canto, è la bellezza che ci disarma, ci fa ricordare e ritrovare, ci fa sentire parte di un tutto, ma che non possiamo avere come possiamo possedere un oggetto.

Ore 11.30 Teatro Masini, Faenza
Fanny & Alexander, Accademia Perduta / Romagna Teatri,
Solares Fondazione delle Arti – Teatro delle Briciole
OZ
ideazione Chiara Lagani e Luigi De Angelis

Uno spettacolo-game tratto dai 14 libri di Frank L. Baum. Nelle storie di Oz, Dorothy viaggia vorticosamente in un mondo fatato pieno di maghi, streghe e creature stravaganti.

Ore 14.30 Teatro Sarti, Faenza
Teatro dell’Argine
NEL VENTRE
di e con Stefano Penzeri

La storia di un’attesa: Ulisse, Epeo (artefice del cavallo), Neottolemo (figlio di Achille) e un pugno di soldati sono nascosti dentro il cavallo, fuori dalle mura di Troia.

Ore 16.00 Teatro Europa, Faenza
Progetto Attore Narratore per il Teatro Ragazzi
METAMORFOSI

Esito finale del corso di alta formazione realizzato da Accademia Perduta/Romagna Teatri e Demetra Formazione in collaborazione con Associazione Culturale 5T.

Ore 18.00 Teatro San Luigi, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Fontemaggiore / Accademia Perduta
LA NOSTRA MAESTRA È UN TROLL
regia di Sandro Mabellini

Alice e Teo sono due bambini turbolenti. Inventano una diavoleria dopo l’altra per fare impazzire la loro maestra, che alla fine è costretta a licenziarsi. Arriva allora a scuola un nuovo direttore: un Troll.

Ore 20.30 Teatro Diego Fabbri, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Teatro Gioco Vita
SONIA E ALFREDO
dall’opera di Catherine Pineur

Sonia e Alfredo, racconta una storia semplice, dolce e commovente, di amicizia e solidarietà.

Ore 22.00 Teatro Testori, Forlì
Les Moustaches / Società per Attori
LA DIFFICILISSIMA STORIA DELLA VITA DI CICCIO SPERANZA
di Alberto Fumagalli
Miglior spettacolo 2020, Premio della Critica e Premio Fersen al Roma Fringe Festival

Ciccio Speranza è un ragazzo grasso, vive in una provincia sperduta e ha un sogno troppo grande per poter rimanere in un cassetto di legno marcio: vuole danzare.

GIOVEDÌ 24 SETTEMBRE

Ore 9.30 Teatro Il Piccolo, Forlì
Accademia Perduta / Progetto g.g.
LE NID
di e con Consuelo Ghiretti e Francesca Grisenti

Una casa bianca, posto stabile e sicuro, luogo di sicurezze. Chi la abita conosce la tranquillità del rituale che si ripete, del “nulla di storto può accadere”.

Ore 11.00 Teatro San Luigi, Forlì
Accademia Perduta / TCP Tanti Cosi Progetti
CHI HA PAURA DI DENTI DI FERRO?
di Danilo Conti e Antonella Piroli

Una fiaba della tradizione popolare delle storie di magia: la strega che vive nel fitto di un bosco; i bimbi che, incauti, sono attratti dalla curiosità di scoprire se esista veramente e che vengono avvertiti del pericolo, ma decidono lo stesso di perlustrare il bosco.

Ore 14.30 Teatro Testori, Forlì
Compagnia Nando e Maila
SONATA PER TUBI

Musica inconsueta o circo inedito? È il circo dell’invenzione.

Ore 16.00 Teatro Diego Fabbri, Forlì
Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto – Accademia Perduta/Romagna Teatri
LA STELLA NASCOSTA
coreografia Saul Daniele Ardillo – drammaturgia Simone Giorgi

Che cos’è la bellezza? È da questa semplice domanda che è partito il viaggio, condotto dalla Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto con la complicità e il sostegno di Accademia Perduta | Romagna Teatri e di Reggio Children.

Ore 17.30 Teatro Comunale, Russi – PRIMA NAZIONALE
Drammatico Vegetale / Ravenna Teatro
GRANDE CAVALCATA ROSSINIANA
di Pietro Fenati

A cavallo della musica. Un viaggio-gioco dentro il teatro, che celebra il centocinquantesimo anniversario dalla morte di Gioachino Rossini.

Ore 19.00 Teatro Goldoni, Bagnacavallo – PRIMA NAZIONALE
Teatro Paraiso
ÚNIKO
scritto e diretto da Iñaki Rikarte

Paul è figlio unico ed è il re della sua casa.

VENERDÌ 24 SETTEMBRE

Ore 9.30 Teatro Testori, Forlì
Accademia Perduta / Romagna Teatri
PINOCCHIO
di Marcello Chiarenza – regia di Claudio Casadio

L’epica e indimenticabile storia del burattino più famoso del mondo scritta da Collodi viene (letteralmente!) riletta in uno spettacolo in cui la storia sguscia fuori dalle pagine dei libri per atterrare direttamente sulle tavole del palcoscenico.

Ore 11.30 Teatro Masini, Faenza – PRIMA NAZIONALE
Fondazione Sipario Toscana / Factory compagnia transadriatica
PETER PAN
di Tonio De Nitto

Peter Pan è la storia di un’assenza, di un vuoto che spesso rimane incolmabile, di un tempo che sfugge al nostro richiamo.

Ore 14.30 Teatro Europa, Faenza – PRIMA NAZIONALE
Teatro delle Briciole – Solares Fondazione delle Arti
CAPOGIRO In tondo a una palla
di Beatrice Baruffini e Agnese Scotti

Chiediamo ai bambini cosa significa questa parola strana, “capogiro”, forse un po’ antica. Ci dicono che è un animale, un serpente sicuramente, una forma che gira, una terra rotonda.

Ore 16.15 Teatro San Luigi, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Roberto Anglisani / Maria Maglietta
IL MINOTAURO
di Gaetano Colella – produzione CSS Teatro stabile di innovazione FVG

L’incontro tra un Minotauro inteso come archetipo e Icaro ragazzino.

Ore 18.00 Teatro Il Piccolo, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Compagnia Anfiteatro
MONDO
testo e regia di Giuseppe Di Bello

Mondo è il diminutivo di Raimondo, un ragazzino tenero, appassionato di ornitologia, emarginato e deriso dai compagni.

Ore 19.30 Teatro Diego Fabbri, Forlì – ANTEPRIMA NAZIONALE
Luigi D’Elia e Francesco Niccolini / Arca Azzurra Produzioni
MOBY DICK

Questo Moby Dick si incarna in un poema shakespeariano.

La capienza dei luoghi di spettacolo sarà contingentata nel rispetto delle vigenti norme di sicurezza e saranno applicate tutte le precauzioni previste dalla Legge.

Tutti gli spettacoli sono aperti gratuitamente al pubblico (salvo disponibilità). È obbligatoria la prenotazione telefonica al numero 0545 64330 (dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13).