Colpaccio Green Warriors: supera 3-1 Vallefoglia

33

SASSUOLO (MO) – Colpaccio della Green Warriors Sassuolo, che nella prima uscita casalinga della Pool Promozione gioca la partita perfetta e supera 3-1 la Megabox Vallefoglia, raccogliendo così la prima vittoria della seconda fasem con una superlavtiva prestazione di squadra.

Green Warriors Sassuolo

Megabox Vallefoglia

Parziali 25-18 23-25 25-22

Cronaca del match

Coach Barbolini conferma il 6+1 che aveva iniziato il match contro Soverato: Spinello in cabina di regia, Antropova a completare la diagonale principale, Busolini e Civitico al centro, Salinas e Dhimitraidhi in posto quattro. Il libero è Falcone.

Dall’altra parte della rete, coach Bonafede risponde con Balboni al palleggio, Dapic opposto, al centro Kramer e Bertaiola, in posto quattro Bacchi e Pamio. Il libero è Bresciani.

Primo set

L’avvio di match è equilibrato (2-2): Sassuolo prova a mettere la testa avanti con l’ace di Salinas, poi Civitico in pallonetto firma il +3 neroverde, con coach Bonafede che richiama subito le sue ragazze in panchina. La Green Warriors però non si fa intimorire e al rientro in campo allunga ancora con Dhimitriadhi eSalinas (7-2). Dhimitriadhi e Busolini fermano poi Dapic ed è 9-3. Accorcia le distanze la Megabox (9-5), ma Sassuolo scappa ancora con Antropova (12-6). La giocata di seconda di Spinello vale il +7 neroverde (14-8): il mani out di Antropova costringe la panchina della Megabox a giocarsi anche il secondo time out a disposizione. Lo stop giova alle ospiti, che accorciano 15-12 e questa volta è coach Barbolini a fermare il gioco. Ci pensa capitan Dhimitriadhi a muovere di nuovo il punteggio delle neroverdi (17-12). Continua l’ottimo momneto delle padrone di casa, che allungano ancora (20-12). La Megabox ci prova Kramer e Bertaiola (20-15), poi Bacchi trova l’ace del -4 (20-16) e coach Barbolini si gioca anche il secondo time out a sua disposizione. Arriva anche il nastro a regalare gioie alla Green Warriors, con Civitico che trova l’ace del 22-16. L’ace di Antropova su Pamio vale il 24-17: Pamio attacca il mezzo al muro e annulla il primo setball (24-18), poi capitan Dhimitriadhi piazza il diagonale del 25-18.

Secondo set

Due ace di Spinello e l’attacco out di Kramer regalano alla Green Warriors il 3-0. Accorcia presto le distanze la Megabox: ace chirurgico di Bertaiola e 4-3. Il pareggio arriva sul 5-5, con il pallonetto di Dhimitriadhi giudicato out. Allunga di nuovo Sassuolo, con Antropova che firma l’ace del 7-5. Vallefoglia si riavvicina (8-7), ma le nero vedi scappano ancora (12-9). La fast di Kramer vale il -1 biancoverde (14-13) e Pamio dai nove metri trova subito il pareggio (14-14). Si continua a giocare punto a punto (16-16), con coach Barbolini che poco dopo ferma il gioco (16-17). Si mantiene avanti la Megabox, che con Pamio trova il +3 (17-20) e di nuovo la panchina sassolesi ferma il gioco. Il diagonale profondo di Antropova vale il -1 (19-20): il pareggio arriva sul 20-20 al termine di uno scambio confuso e questa volta è coach Bonafede a chiamare time out. Si continua a giocare punto a punto, in un finale di set al cardiopalma (22-22). Balboni si affida a Kramer, che stampa il punto del 22-24: Pasquino muro la pipe di Pamio ed annulla il primo match ball e coach Bonafede chiama anche il secondo time out (23-24). Chiude la solita Kramer, 23-25.

Terzo set

L’avvio di set è di marca neroverde (3-1): Vallefoglia però non si scompone e ricuce presto il gap (4-4). Le ospiti non si fermano e con Pamio allungano 5-8, con coach Barbolini che ferma prontamente il gioco. Ci pensa capitan Dhimitriadhi a smuovere di nuovo il punteggio neroverde: diagonale in mezzo al muro e 6-9. Scappano ancora le ospiti (7-12) e di nuovo la panchina sassolese ferma il gioco. Lo stop giova alla Green Warriors, che accorcia 9-12. Scappano ancora le ospiti (11-15), ma Sassuolo non demorde: la fast di Busolini vale il -2 (14-16). Civitico ed Antropova fermano Costagli e piazzano il muro che vale il pareggio (19-19): dopo un’azione lungo, Antropova in diagonale trova il +1 (20-19) e questa volta è coach Bonafede a chiamare time out: al rientro in campo, due cambi per le ospiti con Dapic per Costagli e Colzi per Kramer. Doppio vantaggio neroverde (22-20), poi Antropova ferma Pamio in pallonetto e di nuovo la Megabox chiama time out (23-20). L’attacco in rete di Bertaiola vale il 24-20: Salinas serve in rete e coach Bonafede chiude il cambio. Al terzo tentativo, Sassuolo chiude con capitan Dhimitraidhi e si porta avanti 2-1 nella conta dei set.

Quarto set

Il primo allungo del match è neroverde, con Salinas in pipe che firma il 4-2 al termine di uno scambio lungo. Il pareggio ospite non tarda ad arrivare: muro di Kramer e 5-5. L’ace di forza di Pamio vale il primo vantaggio bianco verde (5-6), ma Antropova pareggia subito i conti. Si continua a giocare punto a punto (9-9), poi Sassuolo tenta l’allungo: il muro di Antropova su Pamio vale il 13-11. Altro muro firmato Antropova dopo uno scambio lungo e time out Megabox (14-11). La Megabox si affida a Pamio (15-13), ma Sassuolo è sempre avanti (18-14). Il ventesimo punto neroverde lo firma Antropova, dopo un gran difesa di Dhimitriadhi (20-16). L’ace di Salinas vale il 22-16, poi Civitico ferma Pamio ed è 23-16. Antropova in mani out firma il 24-17: chiude capitan Dhimitriadhi (25-17).