Colonnine di ricarica auto elettriche a Parma

5
ingresso-municipio-parma

PARMA – Nell’ambito delle iniziative legate alla Settimana Europea della Mobilità a Parma si è parlato di colonnine di ricariche per auto elettriche in città, come utilizzarle e dei vantaggi ad esse connessi. Il parco auto elettriche è in continuo incremento, una modalità di spostamento sostenibile che è destinata a prendere sempre più piede anche a fronte degli indirizzi dell’Unione Europea in questo senso: Transizione Verde.

Ne hanno parlato ieri mattina Cristiano Liardo di Iren Mercato, Anna Gibellini di EnerMia, Angela Chiari, Mobility manager di area del Comune di Parma e Marco Ronchei, Responsabile della S.O. Mobilità sostenibile del Comune di Parma.

A Parma sono 81 le colonnine di ricarica per le auto elettriche: i gestori Be Charge spa e EnerMia srl ne hanno in carico 71; IrenGo ne ha in carico 10.

Le caratteristiche tecniche delle infrastrutture di ricarica, secondo quanto previsto dalla normativa vigente, sono di due tipi: i punti di ricarica di potenza standard 22 kw ed i punti di ricarica di potenza elevata “fast charged” di potenza fino a 100kw.  Il servizio di ricarica è attivo tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24, ed i gestori ne curano il corretto e continuativo funzionamento e la manutenzione ordinaria e straordinaria.

La mobilità elettrica presenta grandi potenzialità in termini di riduzione dell’inquinamento atmosferico ed acustico e concorre in modo determinante al miglioramento della qualità dell’aria grazie al contenimento delle emissioni in atmosfera di gas inquinanti, in particolare delle polveri sottili PM10, legate all’utilizzo di mezzi a motore.

Il Comune di Parma sta pensando di valutare nuove soluzioni in tema di mobilità elettrica e di ricarica anche in ragione di quelle che sono le novità del mercato e i monitoraggi sull’andamento del servizio.

Nella giornata di ieri è stata esposta in Municipio la bandiera gialla Comuni ciclabili-Bike smile, consegnata al Comune da Fiab.