Città medie: a Parma l’8 marzo la prima conferenza Anci

Previsti gli interventi di Antonio Decaro, presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Nicola Sanna, sindaco di Sassari e Coordinatore delle Città, i vice presidenti Federico Pizzarotti, Matteo Ricci e Umberto Di Primio, e numerosi sindaci

PARMA – Rappresentare l’Italia delle Città Medie e ottimizzarne il capitale territoriale per innescare crescita, lavoro e coesione sociale. Nasce da questa esigenza l’idea della prima Conferenza annuale dei Sindaci delle Città Medie che si terrà venerdì 8 marzo a Parma, presso la Casa della Musica, e che vedrà l’intervento conclusivo di Antonio Decaro, presidente dell’Anci e sindaco di Bari e la presenza del sottosegretario all’Interno Stefano Candiani.

L’appuntamento, a conclusione del Road show organizzato dall’Anci in sei diverse realtà medie, vuole mettere in evidenza e valorizzare il potenziale straordinario di queste città che, con i 97 capoluoghi di provincia in cui risiede il 64% della popolazione italiana, sono l’ossatura del nostro Paese e una risorsa inestimabile per lo sviluppo dell’intero Sistema Italia.

La conferenza sarà aperta dal presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e da Federico Pizzarotti, sindaco di Parma e vice presidente Anci. Toccherà al segretario generale dell’Anci, Veronica Nicotra, aprire la sessione sulle potenzialità delle Città medie per lo sviluppo sostenibile, illustrando un dossier dell’Associazione. Al successivo dibattito prenderanno parte tra gli altri i sindaci: Antonio Battista (Campobasso), Massimo Depaoli (Pavia), Valeria Mancinelli (Ancona), Mario Occhiuto (Cosenza). Federico Borgna (Cuneo) Virginio Brivio (Lecco) e Mattia Palazzi (Mantova).

La sessione pomeridiana ruoterà attorno alla proposta Anci per mettere il capoluogo al servizio dell’Area Vasta, illustrata da Nicola Sanna, sindaco di Sassari e coordinatore Anci delle Città medie. Ne discuteranno i sindaci: Patrizia Barbieri (Piacenza), Alessandro Canelli (Novara), Francesco De Pasquale (Carrara), Alessandro Ghinelli (Arezzo), Jacopo Massaro (Belluno) e Sergio Giordani (Padova), oltre al sindaco di Ravenna e presidente Upi Michele De Pascale.

Infine, la sessione finale sulle tematiche finanziarie coordinata da Guido Castelli, sindaco di Ascoli Piceno e delegato Anci alla Finanza locale.

Tra gli altri porteranno la loro testimonianza i sindaci: Damiano Coletta (Latina), Andrea Gnassi (Rimini), Umberto Di Primio (Chieti) e Matteo Ricci (Pesaro) entrambe vice presidenti dell’Anci.