“CIRCOLUNA” – l’unico circoteatro d’ombre al mondo al Teatro Gioia di Piacenza domenica 2 dicembre ore 16.30 per le famiglie, da lunedì 3 a giovedì 6 dicembre per le scuole

PIACENZA – È lo spettacolo che a Piacenza, e non solo, da più di vent’anni costituisce per i piccolissimi il primo incontro con il teatro. Ormai un classico del teatro per la prima infanzia, di cui è stato nel nostro paese una delle prime esperienze, senza dubbio una delle creazioni di Teatro Gioco Vita più amate, in Italia e nel mondo. È “Circoluna” – L’unico circoteatro d’ombre al mondo che vedremo al Teatro Gioia di Piacenza per le Stagioni di Teatro Ragazzi 2018/2019 di Teatro Gioco Vita, curate da Simona Rossi e organizzate dal Centro di produzione teatrale diretto da Diego Maj con Fondazione Teatri e Comune di Piacenza, la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Appuntamento domenica 2 dicembre alle ore 16.30 per l’apertura della XXIII edizione della Rassegna di teatro per le famiglie “A teatro con mamma e papà” (lo spettacolo è a pubblico limitato, con prenotazione obbligatoria). Repliche per i nidi e le scuole dell’infanzia da lunedì 3 a giovedì 6 dicembre alle ore 10 nell’ambito di “Salt’in Banco”, XXXIX Rassegna di Teatro Scuola.

Protagonisti Valeria Barreca e Tiziano Ferrari, con Alberto Marvisi alle luci e fonica. La regia e le scene sono di Fabrizio Montecchi, che firma la drammaturgia insieme all’autore del testo Nicola Lusuardi, i disegni e le sagome sono di Nicoletta Garioni, le musiche di Leif Hultqvist, i costumi di Inkan Aigner.

“Circoluna” è nato nel 1997 a Stoccolma grazie alla compagnia svedese del Dockteatern Tittut che aveva affidato a Fabrizio Montecchi, Nicola Lusuardi e Nicoletta Garioni il compito di allestire un nuovo spettacolo d’ombre. Dalla voglia di raccontare una storia al pubblico dei piccolissimi che fosse anche una giocosa riflessione sulla luce e sull’ombra è nato “Cirkus Månen”, con i suoi improbabili ma credibilissimi “ombrartisti” e i lori assurdi e comicissimi numeri. Nel 2001, dopo quattro anni e più di 300 repliche, lo spettacolo è stato “adottato” da Teatro Gioco Vita, diventando così totalmente italiano. Da allora è stato riallestito anche in francese, inglese e spagnolo, continuando a meravigliare e divertire ma, soprattutto, a stimolare la fantasia di bambini di ogni età e di tante parti del mondo, rappresentando uno degli spettacoli di maggior successo di Teatro Gioco Vita.

“Circoluna” racconta la storia di un piccolo circo d’ombre gestito da due personaggi in carne e ossa: Lucetta, la presentatrice, e Achille, il domatore d’ombre. In questo circo succedono tantissimi guai per colpa di Pallottola, una giovane ombra clown che fa impazzire Lucetta e Achille con i suoi continui scherzi.

Si tratta di un circo dove tutti gli artisti sono ombre e fanno magie, acrobazie e trasformazioni. Un universo ricco d’immagini e pieno di colori dove le Galline trasformiste, il Merluzzocicletta, il Divoratore d’ombre, il Trombopoeta e il turbolento pagliaccio Pallottola sono solo alcune delle tante ombre che si esibiscono per i piccoli spettatori in questa straordinaria arena. E su tutte Luna, la danzatrice a cavallo, la massima stella del circo.

“Circoluna” è uno spettacolo d’ombre e di luci che parla dell’ombra e della luce utilizzando un linguaggio ironico e leggero, basato sul piacere della sorpresa, dell’incantamento e della meraviglia. A condurre i bambini sono Lucetta, la presentatrice (Valeria Barreca) e Achille, il domatore d’ombre (Tiziano Ferrari), le sole presenze in carne ed ossa in questo magico mondo circense, ricco di apparizioni incredibili e fantastiche. Sono loro a porsi come mediatori tra la turbolenta compagnia d’ombre e gli spettatori, traducendo il linguaggio sonoro e onomatopeico delle ombrartiste in espressioni verbali giocose e irriverenti. Sono loro a dipanare i fili di una storia, allo stesso tempo semplice e drammatica che, intrecciandosi con il normale svolgersi dei numeri del circo, tiene lo spettatore in suspence fino alla fine. E, solamente grazie all’aiuto dei piccoli spettatori, si arriva a una soluzione che scioglie la tensione e permette allo spettacolo del circo di giungere positivamente alla fine.

LOCANDINA

Teatro Gioia
(via Melchiorre Gioia 20/a)
Domenica 2 dicembre 2018 – ore 16.30
A TEATRO CON MAMMA E PAPÀ Rassegna di teatro per le famiglie
Da martedì 27 a venerdì 30 novembre 2018 – ore 10
SALT’IN BANCO Rassegna di teatro scuola

Teatro Gioco Vita
CIRCOLUNA
L’unico circoteatro d’ombre al mondo

uno spettacolo di Nicola Lusuardi e Fabrizio Montecchi
con Valeria Barreca, Tiziano Ferrari
testo Nicola Lusuardi
regia e scene Fabrizio Montecchi
disegni e sagome Nicoletta Garioni
musiche Leif Hultqvist
costumi Inkan Aigner
luci e fonica Alberto Marvisi
si ringrazia Dockteatern Tittut

teatro d’ombre e d’attore
pubblico: da 2 a 5 anni (nidi d’infanzia, scuole dell’infanzia)
(spettacolo a pubblico limitato)

PREZZI E INFORMAZIONI

A TEATRO CON MAMMA E PAPÀ
Bambini/ragazzi: euro 7 intero, euro 6 ridotto fratelli/sorelle (gratuito fino a 2 anni non compiuti).
Giovani/adulti: euro 9 intero, euro 8 ridotto nonni/nonne.
Prevendita presso la biglietteria di Teatro Gioco Vita (Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 – biglietteria@teatrogiocovita.it), orari di apertura dal martedì al venerdì ore 10-16. Il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 15.30 (Teatro Gioia, via Melchiorre Gioia 20/a, tel. 0523.315578).

SALT’IN BANCO
Posto unico non numerato euro 4 nido d’infanzia e scuola dell’infanzia, euro 5 scuola primaria, euro 6 scuola secondaria di 1° grado, euro 7 scuola superiore. Per tutte le attività di “Salt’in banco” la prenotazione è obbligatoria e deve pervenire all’Ufficio Scuola di Teatro Gioco Vita, telefono 0523.315578 – fax 0523.338428; scuola@teatrogiocovita.it, orari di apertura dal lunedì al giovedì ore 9.30-13 e ore 14-15, venerdì ore 9.30-13.

UFFICIO STAMPA: TEATRO GIOCO VITA, Ufficio stampa e comunicazione
Simona Rossi (responsabile), Emma-Chiara Perotti