Circa 10mila persone in strada per salutare il ritorno della Rimini Marathon

32

Nessuna particolare criticità sul fronte della circolazione dei veicoli

RIMINI – Sono state circa diecimila le persone, tra atleti, appassionati e famiglie, a scendere in strada per salutare il ritorno della Rimini Marathon, l’evento che apre la stagione sportiva primaverile giunto alla sua settima edizione. Una primavera celebrata con Giardini d’Autore, che da venerdì scorso ha portato fiori, piante, arte e sapori in uno dei luoghi più suggestivi della città, la Piazza sull’acqua.

Quattro mila gli atleti che ieri mattina alle 9.30 si sono presentati allo start a due passi dall’arco d’Augusto per mettersi alla prova sulle distanze della maratona (42 km) e ten miles (16 km) a cui si aggiungono i migliaia (5mila circa) che hanno voluto cimentarsi nella Family run, la corsa sulla distanza dei 8km. Al via della gara regina, preceduta come tradizione dalla partenza colorata e carica di energia degli Spingitori di carrozzella, presenti anche il sindaco Jamil Sadegholvaad e l’assessore allo Sport Moreno Maresi, davanti a tanto pubblico accorso per sostenere e incoraggiare gli atleti.

Il percorso ha ricalcato quello dell’edizione 2019, con partenza da Rimini per arrivare a Misano e ritorno, passando per i viali delle Regine e il lungomare, con arrivo all’Arco d’Augusto passando per il borgo San Giuliano. La Polizia Locale ha presidiato il tracciato a supporto dei volontari della Rimini Marathon e a metà giornata non ha rilevato particolari criticità rispetto alla mobilità dei veicoli, pur a fronte delle modifiche alla circolazione necessarie a garantire il passaggio in sicurezza dei corridori. Una criticità è invece emersa all’ingresso del ponte di Tiberio, per l’incrocio tra la corsa e il flusso pedonale diretto alla piazza sull’Acqua per Giardini D’Autore. In questo caso la polizia locale è intervenuta con separatori dei flussi.

A tagliare per primo il traguardo della maratona all’arco è stato Jbari Khalid che ha concluso il percorso nel tempo di 02:19:36. Tra le donne a fissare il tempo migliore la riminese Federica Moroni in 02:51:43, al suo terzo trionfo, che ha preceduto un’altra riminese, Elisa Benvenuti.

“Una bellissima giornata di festa al termine di un weekend che ha dato il via alla primavera riminese – sottolineano il sindaco Jamil Sadegholvaad e l’assessore allo sport Moreno Maresi – Sono stati due anni complicati, ma anche oggi Rimini ha lanciato un messaggio forte, dimostrando di essere pronta per una ripartenza in cui tutti, nonostante il periodo non facile, vogliamo credere”.

I risultati della Rimini Marathon

Uomini

JBARI KHALID Ita ATHLETIC CLUB 96 ALPERIA – 02:19:36

BOUFARS HICHAM Mar, ASD INTERNATIONAL SECURITY 02:19:45

HAJJY MOHAMED Ita, ATL. CASTENASO CELTIC DRUID – 02:25:16

Donne

MORONI FEDERICA Ita, G.S. GABBI ASD – 02:51:43

BENVENUTI ELISA Ita, RIMINI MARATHON – 03:08:02

SCACCIA ALESSANDRA ITA, ATL. COLLEFERRO SEGNI – 03:11:03