“Ciacarè”, in zona Stazione parte l’esperienza del centro giovanile (FOTO)

8
Inaugurazione Ciacarè

Sarà una casa-laboratorio dove i ragazzi e le ragazze dai 14 ai 20 anni potranno incontrarsi lavorando a progetti comuni e di cittadinanza attiva

CESENA – Cultura, idee e socialità. In pieno centro città, in Vicolo Stazione, è partita questa mattina l’esperienza di “Ciacarè”, un luogo aggregativo ed educativo che accoglierà gli adolescenti e tutti i giovanissimi che vorranno incontrarsi tra loro creando occasioni di ascolto e partecipazione e lavorando insieme alla redazione di progetti relativi alla loro crescita, all’introduzione nel mondo del lavoro e alla cittadinanza attiva. “Ciacarè”, questo il nome della nuova “palestra” comunale gestita dalla Cooperativa per l’Inserimento Lavorativo e Sociale CILS, in collaborazione con l’Associazione “Il Pellicano” (Progetto “Binario 5”), Progetto Giovani (Educativa di Strada) e Informagiovani del Comune di Cesena, darà agli inquilini la possibilità di avviare insieme interventi coordinati per sostenere e promuovere informazione, partecipazione attiva alla vita della comunità, opportunità di protagonismo.

“Con questo nuovo presidio aperto a pochi passi dal polo scolastico vicino alla Stazione ferroviaria – commenta l’Assessora alle Politiche giovanili Carmelina Labruzzo – vogliamo dare un’ulteriore risposta alla popolazione giovanile di Cesena, rafforzando la nostra presenza al fianco delle ragazze e dei ragazzi e proponendo valide alternative a forme di disagio e comportamenti a rischio. L’avventura inizia dalla diversità di ogni partecipante e sarà vissuta come un processo progressivo in cui saranno i giovani i veri protagonisti. ‘Ciacarè’ – prosegue l’Assessora – si inserisce nel più ampio programma di azioni messe in campo dalla nostra Amministrazione comunale, anche grazie all’attività dell’Informagiovani, con lo scopo di offrire opportunità formative e socializzanti, anche in un’ottica di prevenzione del disagio giovanile, promuovendo il protagonismo e la partecipazione attiva dei ragazzi e delle ragazze, lo scambio tra pari e il coinvolgimento della ‘comunità educante’. Nel corso di questi giorni, in vista dell’apertura di questo importante presidio, gli educatori hanno incontrato i giovani della nostra città recandosi nelle diverse scuole, dall’Istituto Versari/Macrelli al Liceo Linguistico ‘Ilaria Alpi’, e spiegando loro la vera natura di questo progetto che in Vicolo Stazione avrà una propria casa-laboratorio. L’idea è quella di partire dalla co-costruzione di un contesto che diventi un punto di riferimento per i giovani e, in seguito, allargare il progetto a tutta la cittadinanza, promuovendo attività, esperienze ed eventi”.

Cosa gli piace, di cosa hanno bisogno, quali i sentimenti e le emozioni che provano? Quali i loro interessi e le loro capacità? CIACARÉ è uno spazio situato in area stazione, in Corso Cavour 167, aperto dal martedì al sabato, dalle 13 alle 15,30, a tutte le ragazze e i ragazzi, con particolare riferimento al target 14-20 anni, per promuovere il loro benessere e offrire supporto ai loro bisogni. Questo spazio potrà essere vissuto come un non-luogo, una realtà di passaggio, in cui fermarsi per due chiacchiere e un caffè o come contesto in cui trattenersi e conoscere attività più strutturate (educativa di strada, percorsi di empowerment, attività ricreative, tornei). Il locale è dotato di una zona relax, un angolo intimo e confortevole, e una parte in cui è garantita la presenza di tecnologie e strumenti (Wi-fi, maxischermo, postazioni pc, videogame). Chi accederà in questo spazio si relazionerà a figure educative di riferimento, disponibili a momenti di ascolto, confronto e condivisione.