Chiesa del Voto, si progetta il ripristino della cupola

13

Dopo il distacco di una lastra e la messa in sicurezza dei Vigili del fuoco, il Comune sta studiando l’intervento definitivo che potrebbe essere realizzato già in primavera

MODENA – La cupola della Chiesa del Voto, sulla quale non si era intervenuti in occasione dei lavori di miglioramento sismico e restauro dell’edificio, sarà oggetto di uno specifico intervento da parte del Comune di Modena, che provvederà a un ancoraggio diffuso delle lastre di lamiera, a garanzia di una maggiore tenuta, alla sostituzione di alcune di queste e di parte del tavolato di legno cui sono fissate.

Dopo l’episodio di sabato 20 marzo, in cui una lastra si è staccata a causa delle forti raffiche di vento, e in seguito ai lavori urgenti di messa in sicurezza da parte dei Vigili del fuoco nella mattinata di domenica, i tecnici comunali sono attualmente all’opera per definire un progetto di intervento definitivo di ripristino della struttura.

La copertura della cupola, infatti, non rientrava tra le aree interessate dai lavori che si sono conclusi a fine 2019 e che erano stati finanziati dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito dei fondi per interventi post sisma 2012.

Vista la necessità di un provvedimento in tempi rapidi, i lavori potrebbero essere realizzati già in primavera attraverso l’attivazione di una procedura d’urgenza con la Soprintendenza (non sono previste modifiche all’edificio) e il ricorso a un affidamento diretto, trattandosi di importo stimato inferiore a quello previsto per legge per l’attivazione di gare pubbliche.