Chiesa del Voto: definito il progetto per la cupola

12

Previsto entro l’estate il via all’intervento per il ripristino definitivo della struttura con l’ancoraggio diffuso delle lastre di lamiera

MODENA – È previsto entro l’estate il via all’intervento per il ripristino definitivo della cupola della chiesa del Voto, sulla quale non si era intervenuti in occasione dei lavori per il miglioramento sismico e il restauro dell’edificio.

I lavori prevedono la completa sostituzione e l’ancoraggio diffuso delle lastre di piombo che costituiscono la copertura e il rinnovo di parte del tavolato di legno sul quale sono fissate. Il progetto è stato definito dai tecnici del Comune di Modena dopo il distacco, lo scorso marzo, di una lastra a causa delle forti raffiche di vento e la successiva messa in sicurezza da parte dei Vigili del fuoco, intervenuti anche nella giornata di lunedì 3 maggio per l’ancoraggio di alcune lastre che si sono mosse, sempre a causa del vento.

L’intervento, del valore di 130 mila euro, prevede la rimozione di tutte le lastre che costituiscono la copertura, in modo da consentire anche un’accurata ispezione del tavolato sottostante e un’agevole sostituzione delle parti ammalorate, oltre ad appositi trattamenti per garantirne la durevolezza. Sulla struttura in legno saranno collocate nuove lastre in piombo di dimensioni più ridotte rispetto alle attuali, creando giunti di dilatazione termici sia in senso orizzontale che verticale, con l’interposizione di una membrana traspirante idrorepellente tra il tavolato e il piombo. Infine, si provvederà anche al fissaggio di tutti gli elementi in pietra.

Per iniziare i lavori in tempi rapidi sarà attivata una procedura d’urgenza con la Soprintendenza (non sono previste modifiche all’edificio) e il ricorso a un affidamento diretto, trattandosi di un importo inferiore a quello previsto per legge per l’attivazione di gare pubbliche.