Chiamata pubblica per le donne e per la pace sabato 12 marzo a Forlimpopoli

21
donne migranti

FORLIMPOPOLI (FC) – Da qualche anno a Forlimpopoli è venuto crescendo un gruppo di lavoro guidato da Veronica Gonzalez che pone l’accento sulla condizione femminile e sui temi della parità di genere. Quest’anno, in concomitanza con la Festa della Donna, Donna Solidale e Amministrazione Comunale hanno pensato a una CHIAMATA PUBBLICA PER LE DONNE E PER LA PACE, un momento corale in cui tutti i cittadini e le cittadine che lo vorranno potranno essere protagonisti con le loro parole e i loro pensieri.

Sabato 12 marzo in Piazza Garibaldi dalle 15.00 alle 17.00 verrà data la parola a uomini e donne, a ragazzi e ragazze delle scuole che potranno leggere un testo, una poesia, una testimonianza che abbia come tema la donna e il suo ruolo nella società ma non solo: dato il grave momento politico internazionale ci potranno essere riflessioni anche sul tema della Pace o sulle donne che si sono impegnate nel tempo per portare la pace nel proprio Paese e nel MONDO. Naturalmente verrà dato spazio alle storie delle donne e sorelle UCRAINE che sono state invitate a partecipare e a raccontare.

Un evento libero e spontaneo, in cui la comunità sarà chiamata a raccolta e in occasione del quale, come ogni anno, Donna Solidale chiederà di sostenere un progetto. Quello del 2022 sarà l’aiuto alle donne in stato di fragilità che si rivolgono alla Caritas di Forlimpopoli, un aiuto sottoforma di dono: si chiede infatti di portare un piccolo regalo, una coccola al femminile per la cura della persona (orecchini, una saponetta profumata, un foulard, smalto, rossetto etc.).  Durante il pomeriggio di fianco al palco preparato per le letture ci saranno alcuni rappresentanti della Caritas che raccoglieranno i doni ed eventuali offerte economiche. L’associazione Mariette invece preparerà dei biscotti il cui ricavato andrà tutto alla Caritas

L’iniziativa fa parte della rassegna “Donne, che spettacolo!” che prevede altre iniziative nel mese di marzo ed è parte integrante del progetto “PARI OPPORTUNITA’ PER UNA OPPORTUNA PARITA’” del Comune di Forlimpopoli finanziato dalla Regione Emilia-Romagna.

Queste le parole di Veronica Gonzalez: “Non esiste rispetto in una comunità se alle donne non le si danno le stesse opportunità che agli uomini. C’è ancora un lungo percorso da fare nella nostra società che vede ancora le donne come forza lavoro per l’assistenza di bambini e anziani, rilegate al focolare, mentre per fare carriera deve rinunciare ai figli o alla famiglia. Ci vogliono leggi e strutture che diano supporto alle donne a 360 gradi. Una società che accoglie le necessità delle donne è una società che tesse una rete di pari opportunità che sosterrà a tutti per uguale, senza distinzione di genere o età. Questo è l’unico cammino verso l’integrazione, la solidarietà e la pace. Quest’anno in accordo con l’Amministrazione Comunale abbiamo deciso di Coinvolgere tutta la comunità Forlimpopolese e mi auguro che si siamo anche tanti uomini a portare il loro contributo”

Alla Chiamata pubblica di Donna Solidale hanno aderito l’Associazione Mariette, Casa Artusi, l’Associazione Medialuna Tango, l’Associazione Teatro dei Piedi, il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi di Forlimpopoli, L’associazione Fuori Scena la biblioteca comunale con il gruppo di lettura e tanti privati cittadini.