Cesena omaggia Federico Fellini nell’anno del centenario dalla nascita (FOTO)

31

Da Cesena a Bratislava, una mostra del Centro Cinema

CESENA – Da Cesena a Bratislava nel segno di Federico Fellini. Nell’anno del centenario dalla nascita del grande regista riminese, una mostra promossa dal Centro Cinema Città di Cesena in collaborazione con la Regione Emilia Romagna approda in Slovacchia nell’ambito del festival “Dolce Vitaj” dedicato all’Italia. Composta da 50 fotografie inedite di Paul Ronald, che ha donato ad Antonio Maraldi del Centro Cinema oltre 2.200 negativi e 250 diapositive a colori, la collezione fotografica racconta il set del film “8 ½”, di cui Ronald era il fotografo di scena ufficiale.

Dolce Vitaj è il festival italiano in Slovacchia che dal 2007 presenta ogni anno le eccellenze culturali, il Made in Italy e lo stile di vita italiano. Il nome del Festival richiama chiaramente il noto film di Fellini, evocando al tempo stesso la parola “vitaj” che in slovacco significa “benvenuto”. La manifestazione nasce dalla collaborazione tra l’Istituto Italiano di Cultura e l’Ambasciata d’Italia a Bratislava, la Camera di Commercio Italo-Slovacca e alcune aziende italiane operanti nel Paese.

“Ancora una volta – commenta l’Assessore alla Cultura Carlo Veronala bandiera cesenate sventola in Europa nel segno della cultura e dell’arte fotografica. Nell’anno delle celebrazioni per il centenario della nascita di Fellini questo omaggio, fruibile fino a martedì 2 giugno, è quanto mai significativo. Cuore della mostra allestita per le strade di Bratislava sono gli scatti inediti di Paul Ronald che consentono a tutti noi di rivivere il set cinematografico dove operava il regista Fellini e sul quale recitavano attori come Marcello Mastroianni. Mi piace pensare che questa mostra unisca simbolicamente le città di Cesena e di Bratislava che oggi tornano gradualmente alla normalità, come tutto il resto del mondo, riaprendo i luoghi della cultura e della socialità più in generale”. L’esposizione sarà replicata in estate anche a Cesena.