Cesena, il 15 luglio gazebo Ugl in piazza per la sicurezza nei luoghi di lavoro

5

CESENA – Continua la mobilitazione dell’Ugl Romagna nell’ambito della campagna sindacale per sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno delle ‘morti bianche’, del lavoro nero e grigio e per informare sui reali diritti dei lavoratori e il loro apporto alla crescita delle imprese.

L’iniziativa prevede la presenza dell’Ugl nelle maggiori piazze della Romagna e – dopo le tappe già svolte a Forlì e Ravenna – è in agenda l’appuntamento a Cesena nella giornata di venerdì 15 luglio, in piazza Giovanni Paolo II, dalle ore 8.30 alle 12.30.

Nell’occasione verranno distribuiti ai cittadini, giovani e di tutte le età, dei questionari che si potranno compilare in forma anonima sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Lo scopo è quello di indagare sul livello di conoscenza delle persone (occupate e non) su tematiche come: la sicurezza nei luoghi di lavoro, l’ applicazione dei contratti e la partecipazione dei lavoratori ai profitti delle imprese, analizzando ed elaborando il risultato finale dei questionari.

L’iniziativa nasce dal fatto che in base ai dati in Italia, le morti sul lavoro negli ultimi 10 anni sono aumentate: oltre 13 mila vittime (30 casi a settimana), 1.221 persone morte sul lavoro nel 2021 e soltanto nei primi 6 mesi del 2022 già 506 morti sul posto di lavoro a livello nazionale. Con l’Emilia-Romagna fra le regioni “maglia nera”.

“Una corretta informazione sulla sicurezza è il primo passo per evitare tragedie sul lavoro come quelle riportate quotidianamente dalla cronaca nazionale e regionale. In tal senso, attraverso la somministrazione di un questionario, breve e anonimo, l’Ugl Romagna intende divulgare ai cittadini tutti e soprattutto ai giovani che rappresentano il nostro futuro, una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro”: afferma in una nota Filippo Lo Giudice, segretario territoriale Ugl Romagna.

Prossima tappa del tour estivo “Ugl sindacato in movimento” sarà: Rimini.