Centenario del Liceo Marconi: nuovi appuntamenti dal 26 al 28 aprile

52
Aula magna via Benassi

PARMA – Tre giornate dense d’incontri, da mercoledì 26 a venerdì 28 aprile, animeranno il programma del Centenario del Liceo Marconi, toccando temi che spazieranno dalla musica alla fisica, dalla storia alla religione.

La nuova settimana di appuntamenti aperti al pubblico inizierà mercoledì 26 aprile, dopo la sospensione del calendario didattico per le celebrazioni della Festa della Liberazione, con una speciale lezione tenuta da Sara Dieci, docente di musica del Marconi, dal titolo “Perché libera la mente: storie della musica alla radio”, uno speciale incontro che avrà luogo alle ore 10 nell’aula magna della sede centrale, in via della Costituente 4/a, dove interverranno anche studenti e studentesse partecipanti al progetto Radio Marconi. Il calendario proseguirà giovedì 27 aprile, questa volta nell’aula Magna di via Benassi, sede del Liceo Linguistico, dove alle ore 14.30 i professori Gianni Melegari (docente di matematica e fisica al Marconi) e Marco Neviani (professore di scienze naturali all’Alberghetti di Imola) accompagneranno in un viaggio tra i misteri dell’universo con le lezioni “Inseguire comete e centrare asteroidi (sapendo prima ciò che accadrà dopo)” e “L’armonia del cosmo in Keplero”. Nella prima il prof. Melegari presenterà due missioni spaziali di successo (la missione Rosetta e la missione di difesa planetaria DART) come esemplari della capacità predittiva di una teoria scientifica; successivamente il prof. Neviani indagherà le tre leggi di Keplero sul nuovo ordine cosmico, mettendone in luce anche la relazione con la musica e la teologia. La giornata di venerdì 28 aprile vedrà in calendario due appuntamenti: alle 15.30 nell’aula magna della sede centrale, il docente e studioso di storia politica, William Gambetta, presenterà “1968, gli anni della rivolta”, un dialogo con il pubblico in cui si racconteranno “gli anni del Sessantotto”, passaggio storico di straordinaria potenza nella contemporaneità, in cui la conflittualità fra generazioni assunse un’inedita prospettiva rivoluzionaria; infine, alle ore 18, presso la sede dell’Assistenza Pubblica in viale Gorizia, Enrico Giuranno, dottore in filosofia e scienze religiose, accenderà una riflessione insolita sulla Bibbia nella lezione “Capitolo 38 di Genesi “Bibbia hot”, portando alla luce la storia di Giuda e Tamar, uno dei racconti biblici considerati “hot”, più incentrati sulle debolezze della natura umana.

Ricordiamo che gli eventi sono aperti a tutta la cittadinanza e ad ingresso gratuito.