Cemento-amianto: anche per il 2022 l’incentivo per rimozione e smaltimento

144

MISANO ADRIATICO (RN) Anche quest’anno il comune di Misano Adriatico ha deciso di stanziare fondi per incentivare la rimozione e lo smaltimento del cemento-amianto (eternit) dalle costruzioni. Nel 2021 sono stati erogati 2.500 euro complessivi, l’intera cifra stanziata.

Quest’anno i fondi complessivi ammontano a 3.000 euro. Non cambia, invece, la procedura, che prevede l’erogazione di un massimo di 300 euro per singolo intervento, a quanti si avvarranno di ditte specializzate per intervenire su coperture, tettoie, lastre, pannelli per coibentazione, tubazioni, tegole, canne e serbatoi.

“È un impegno che, come giunta, ci siamo presi sin dal nostro insediamento – spiega l’assessore all’ambiente Nicola Schivardi -. Abbiamo tracciato un percorso chiaro per fare di Misano una città sempre più sostenibile e la completa eliminazione dell’amianto dal nostro territorio è uno dei primi obiettivi che dobbiamo raggiungere”.

L’incentivo sarà disponibile per gli interventi eseguiti nel 2022 e premierà le domande in ordine temporale di arrivo e fino all’esaurimento dei fondi stanziati.

Le domande, redatte su carta semplice, possono essere consegnate a mano al Comune di Misano Adriatico o inviate tramite raccomandata A.R. e dovranno contenere l’indicazione dell’edificio da bonificare, una stima del quantitativo di cemento-amianto da rimuovere, la documentazione fotografica e gli estremi della ditta incaricata ad eseguire l’intervento.

Sul sito www.albogestoririfiuti.it è disponibile l’elenco delle ditte specializzate a cui è possibile rivolgersi, mentre al Settore Tecnico Ambientale del Comune di Misano Adriatico è necessario chiedere l’elenco dei documenti necessari a completare la domanda.