C’è il 32° Ferrara Buskers Festival®, viaggio straordinario nella musica del mondo

Dal 24 agosto al 1° settembre 2019, la città estense dal centro storico Patrimonio dell’Umanità UNESCO è invasa da oltre 1000 musicisti e artisti di strada

FERRARA – Ferrara è la capitale della musica del mondo dal 24 agosto al 1° settembre 2019 per il 32° Ferrara Buskers Festival®, la Rassegna Internazionale del Musicista di Strada – ideata e progettata nel 1987 da Stefano Bottoni -, con anteprime a Mantova il 22 agosto, Comacchio (FE) il 23 e tappa intermedia a Cesenatico il 26. Un’occasione per visitare la città dal centro storico Patrimonio dell’Umanità UNESCO e per vivere centinaia di spettacoli all’aria aperta, ideali per il pubblico di ogni età, lasciandosi guidare dalle iniziative del consorzio Visit Ferrara, che offre vantaggi sul soggiorno e visite guidate.

La 32° edizione del Ferrara Buskers Festival® si preannuncia ricca di novità e rende omaggio a Copenaghen, Città Ospite d’Onore, con musicisti che arriveranno dalla Danimarca e da tanti Paesi del pianeta. Venti i gruppi invitati, protagonisti della manifestazione che si esibiranno – dalle 18.00 alle 24.00 – per tutta la durata del festival tra le scenografiche piazze e strade del centro estense. A loro si aggiungeranno centinaia di musicisti e artisti professionisti, pronti a stupire e coinvolgere il pubblico con i suoni e i generi più disparati, tradizioni musicali, strumenti insoliti e sperimentazioni sonore. Tutti gli artisti si esibiscono a cappello, come è proprio dello spirito buskers, in uno scambio reciproco con gli spettatori. Il Castello Estense sarà fulcro della manifestazione e luogo di concerti dopo la mezzanotte. Non mancheranno eventi collaterali, laboratori buskers per grandi e piccoli, incontri con i musicisti, percorsi turistici sui luoghi del festival, mostre e le iniziative green del Progetto EcoFestival. Con Visit Ferrara, nelle due domeniche della manifestazione, il 25 agosto e il 1° settembre 2019, si potrà partecipare alle visite guidate straordinarie “Raccontare Ferrara – edizione Buskers Festival”, con partenza alle 10.30 in Piazza Savonarola alla scoperta delle meraviglie del centro storico rinascimentale e medievale della città (8 euro a persona, gratis per i bambini sotto gli 11 anni).

Sarà un’edizione speciale, con uno sguardo alle origini e all’idea rivoluzionaria che nel 1987 ha reso Ferrara la città aperta alla libertà di suonare per strada, contribuendo alla nascita del settore in Italia. Oggi il Ferrara Buskers Festival® è la rassegna dedicata alla musica di strada più grande del mondo e più antica d’Europa e vede la partecipazione di centinaia di migliaia di spettatori provenienti, come gli artisti, da ogni angolo del globo.

Chi è in vacanza ai Lidi di Comacchio (FE), nei giorni 27 e 29 agosto potrà prendere la navetta per visitare il Buskers Festival a Ferrara, al costo di 10 euro per persona.

Prenotando il soggiorno a Ferrara durante il festival con il codice “buskers19” sul sito www.visitferrara.eu si ottiene uno sconto del 10%.

Con l’offerta di 2 giorni di Visit Ferrara “in formula light”, che comprende 1 notte con colazione, una visita guidata straordinaria la domenica mattina alle 10.30, un pranzo tipico in ristorante centrale, tassa di soggiorno e assistenza, il prezzo è a partire da 80 euro a persona.

Con l’offerta di 3 giorni, dal venerdì alla domenica, in “formula top”, sono incluse 2 notti con colazione e un’escursione in motonave a scelta tra le Valli di Comacchio con degustazione all’Antica Manifattura dei Marinati e il Delta del Po con assaggi di vini e prodotti tipici. È compresa anche la visita guidata straordinaria “Raccontare Ferrara – Edizione Buskers Festival” che si svolge la domenica mattina alle ore 10.30”, oltre al pranzo tipico in ristorante centrale. Il prezzo è a partire da 130 euro a persona.