Cavalcavia Cialdini, ciclista investito da auto pirata

11

L’incidente mortale avvenuto nella serata di venerdì 10 settembre. La Polizia locale indaga per rintracciare il conducente che non si è fermato dopo l’urto

polizia- municipaleMODENA – È deceduto probabilmente per le gravi ferite riportate nell’incidente stradale, l’uomo investito mentre era in sella alla bicicletta verso le 22.30 nella serata di venerdì 10 settembre a Modena. Il ciclista stava percorrendo il cavalcavia Cialdini in direzione centro città quando è stato violentemente urtato da un veicolo che non si è fermato dopo l’incidente.

A dare l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno notato il corpo riverso a terra. Sul posto per i soccorsi il 118 che ha trasportato la vittima all’ospedale di Baggiovara, e per gli accertamenti di legge la Polizia locale di Modena che ha trasmesso gli atti in Procura e avviato le indagini per risalire al conducente del mezzo che dopo l’incidente si è dato alla fuga. La Polizia locale sta infatti raccogliendo le testimonianze e gli elementi utili a risalire alla targa del mezzo pirata, anche con l’ausilio del sistema di videosorveglianza cittadino e delle telecamere di videosorveglianza privata in zona. Procedono intanto le operazioni per arrivare all’identificazione della persona deceduta che potrebbe essere un 51enne di nazionalità marocchina, da diversi anni in Italia, irregolare sul territorio; l’uomo non aveva però con sé documenti di riconoscimento validi.