Cattolica, “temporary store” al Mercato Coperto: ecco il bando

28

CATTOLICA (RN) – L’Amministrazione Comunale di Cattolica pubblica il bando per l’assegnazione, a condizioni agevolate, di 6 posteggi/box al Mercato Coperto da adibire a “temporary store”. Una strategia per l’assegnazione degli stalli che ha l’obiettivo di rendere vitale l’intera struttura. In questo senso, come concordato in precedenti incontri con gli stessi commercianti attualmente operanti all’interno della struttura, si punta all’apertura di attività temporanee dedicate all’enogastronomia o ad iniziative culturali. Chi avesse intenzione di proporre un “temporary store” potrà richiedere l’uso di uno stallo da un minimo di un mese ad un massimo di 12 mesi. L’occupazione dei posteggi/box sarà a titolo gratuito mentre saranno regolarmente a carico degli esercenti i costi delle utenze e degli allestimenti. Una fase sperimentare per cui Palazzo Mancini fissa un arco temporale massimo di due anni. Se valutata positivamente tale esperienza, gli esercenti avranno la possibilità di stabilizzare la loro posizione.

Una scelta, quella dell’Amministrazione, consequenziale al fatto che puntualmente andavano deserti i bandi pubblici per l’assegnazione, per la durata di dieci anni, degli spazi attualmente sfitti. “Quello di rivitalizzare il Mercato Coperto – spiega il Vicesindaco ed Assessore alle Attività produttive, Alessandro Belluzzi – è stato uno dei primi impegni portati avanti dall’Amministrazione ed in coerenza con il programma presentato alle elezioni comunali. La volontà è quella di ridare vita a quell’ultimo piano della struttura attualmente vuoto. La scelta di puntare su temporary store nasce dalla condivisione con gli stessi commercianti del mercato e con le associazioni di categoria. Riteniamo che il rilancio di questa storica struttura possa essere volano per il centro commerciale naturale che immaginiamo quale cuore pulsante della nostra città. Invitiamo tutti gli operatori economici ad attenzionare e diffondere questo bando che può essere di duplice beneficio, per l’Ente e per i commercianti stessi. Da una parte, infatti, il Comune si sgrava dei costi vivi delle utenze mentre gli operatori avranno l’occupazione a titolo gratuito. Si tratta di un vantaggio di non poco conto”.

Gli uffici Suap del Comune di Cattolica che sono disponili a rispondere alle richieste di informazioni e chiarimenti (mail: suap@cattolica.net – tel. 0541 966 701). Tutti i dettagli del bando è la modulistica sono reperibili al seguente link: http://www.cattolica.net/retecivica-citta-di-cattolica/area-istituzionale/albo-pretorio-atto/2022000684