Cattolica, taekwondo Olimpic Cattolica-Riccione: Elisabetta Badioli si “laurea” vice campionessa europea juniores

5

Le congratulazioni dell’Amministrazione comunale

Vaccarini – Badioli

CATTOLICA (RN) – Festa per il taekwondo Olimpic Cattolica Riccione. La giovane Elisabetta Badioli, quindici anni, dopo essersi laureata campionessa italiana juniores cinture nere di taekwondo (nella fascia al limite dei 46 kg) sul tatami di Giuliano di Napoli, ha conquistato nei giorni scorsi il titolo di vice campionessa europea juniores. Elisabetta ed il maestro Davide Berti hanno ricevuto lunedì pomeriggio la visita dell’Assessore allo Sport, Federico Vaccarini, che ha voluto complimentarsi a nome dell’Amministrazione per i risultati raggiunti. La Badioli, pesarese e studentessa del liceo sportivo «G. Marconi», ha rappresentato l’Italia a Sarajevo nella fascia di età 15-17 anni nella categoria 46 kg, raggiungendo il secondo posto del podio.

“Con grande entusiasmo abbiamo appreso questo risultato, una soddisfazione per Elisabetta ma anche per tutto il nostro territorio che viene da lei rappresentato. Ci tenevo a complimentarmi di persona, lo sport è una grande palestra di vita e siamo orgogliosi che tanti ragazzi frequentino le nostre strutture. Stiamo immaginando di dedicare a tutti gli atleti che sapranno distinguersi a livello nazionale ed internazionale un attestato simbolico da parte dell’Amministrazione. Un gesto che faccia sentire la vicinanza da parte del Comune e sia da stimolo per le sportive e gli sportivi di Cattolica”.

Dopo questi risultati, si aprono le porte per una probabile convocazione in Nazionale di Elisabetta. Intanto con il taekwondo Olimpic Cattolica Riccione sarà presente all’Austrain open in programma a Vienna dal 27 al 28 novembre prossimi. “Siamo pronti a fare il tifo per la nostra giovane campionessa”, conclude l’Assessore Federico Vaccarini.