Cattolica, rimborso scuolabus comunale: come richiederlo

34

Scomputate le tre mensilità non fruite a causa dell’emergenza coronavirus. Le domande vanno protocollate entro il 29 maggio

CATTOLICA (RN) – L’Amministrazione Comunale di Cattolica rende noto che è possibile presentare domanda di rimborso per le mensilità non usufruite del servizio di trasporto scolastico comunale (Scuolabus). Si tratta di un segnale ulteriore voluto dalla Giunta di Palazzo Mancini in questo particolare e delicato momento, una azione sociale che va oltre alla valenza meramente economica. Lo storno scomputato sulla retta annuale per il periodo marzo-giugno 2020 è pari a 46,67 euro.

Nonostante non fosse obbligatorio applicare tale misura, l’Amministrazione ha ritenuto doveroso tendere una mano ai genitori degli studenti sgravandoli per il periodo di sospensione. Si tratta di un servizio non fruito a causa di una emergenza inaspettata ed anche questa azione contribuisce a non appesantire troppo le famiglie che, in questi giorni, si trovano già in difficoltà.

La domanda di rimborso va inoltrata all’Ufficio Protocollo di Palazzo Mancini (utilizzando la mail: protocollo@cattolica.net) entro il prossimo venerdì 29 maggio 2020.

Si può utilizzare la modulistica presente sul sito web comunale (link: https://bit.ly/3fiRDeK) allegandovi una fotocopia del documento d’identità del genitore richiedente ed indicando l’IBAN sul quale ricevere il rimborso.

Per ulteriori informazioni al riguardo è possibile contattare gli Uffici Segreteria Pubblica Istruzione secondo gli orari di ufficio (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30): tel. 0541/966685 – email: miganisilvia@cattolica.net.