Cattolica in fiore 2021: gli standisti premiati

23

CATTOLICA (RN) – Si è aperta ufficialmente ieri l’edizione numero 49 di Cattolica in fiore. Con l’avvio della mostra floreale sono stati assegnati nel pomeriggio anche i premi, messi in palio da Rivierabanca, per i migliori standisti. Ad ammirare e giudicare i più variegati e particolari allestimenti, tra gli oltre 100 florovivaisti presenti, sono stati il Prefetto Giuseppe Forlenza, il Sindaco Mariano Gennari, gli Assessori Nicoletta Olivieri e Lucio Filippini, la Presidente del Consiglio Comunale Silvia Pozzoli, accompagnati dai rappresentati locali delle Forze dell’Ordine. Per RivieraBanca in giuria il presidente Fausto Caldari ed Andrea De Crescentini, responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne. Gradita la presenza anche di Alessandra Camporota, ex Prefetto di Rimini ed attualmente in carica nello stesso ruolo a Modena.

I PREMI. Questi i riconoscimenti che sono stati assegnati: 1° Posto (1000 euro) ad Angelo Contarin, di Treviso, che ha incantato la giuria con la sua esposizione variegata di alberature nelle tonalità del rosso, dall’acero giapponese al pruno, passando per il faggio. Tra gli esemplari più particolari anche il pino di origine canadese; 2° Posto (500 euro) a Tamoflor, di Nettuno (Roma), premiato per la grande varietà di bouganville tutte con nomi propri e colori particolari; 3° Posto (300 euro): Giardino di Santa Maria, di Pesaro, ha sorpreso la giuria per l’assortimento di colori, profumi, e la creatività nell’allestimento dello stand. Menzione speciale assegnata dal Comune di Cattolica, nell’ambito “non solo fiori”, alla ceramista Anna Maria Bissoni di “Luci in terra” (Roncofreddo, FC) per la creazione delle sue lampade in terracotta, alcune anche dalla forma floreale o a tema marino. Lo stand rientra tra gli espositori di “Artigiani al Centro” curata da E20 Marketing & Comunication.

INCONTRO CON IL PREFETTO. La presenza in città del Prefetto di Rimini, Giuseppe Forlenza, è stata occasione per un incontro ed un saluto all’intera Giunta Comunale di Cattolica. A conclusione della visita agli standisti, attorno ad un tavolo del Palazzo del Turismo, il Prefetto con gli Assessori e la Presidente del Consiglio Comunale, si sono intrattenuti per scambiare qualche battuta sui temi di più stretta attualità: dal superamento dell’emergenza sanitaria, all’auspicata ripartenza delle attività economiche ed il sostegno al mondo produttivo, con l’augurio finale che l’imminente stagione estiva possa segnare il graduale ritorno alla normalità.

IL SEMINARIO. Sempre nell’ambito del programma di “Cattolica in fiore”, oggi 8 maggio alle ore 18.30, in Piazza Roosevelt, di fronte al Municipio, si terrà la conferenza “Orti urbani, orti sui balconi e terrazzi” organizzata dall’Assessorato all’ambiente, sotto la veste di “Catolgreen”, insieme all’Assessorato al Turismo. Relatore sarà Pietro Isolan che incentrerà il suo intervento su una panoramica relativa alla coltivazione di orti urbani, in particolare su balconi e terrazzi, attraverso l’illustrazione dell’orticoltura urbana come valore che prescinde dalla convenienza economica. In ottemperanza alle normative anti-Covid i posti a sedere saranno distanziati, sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina e la registrazione dei partecipanti.

LA RETROSPETTIVA SUL GIRO D’ITALIA. Infine, sempre quest’oggi, in occasione del 104° Giro d’Italia e della 5^ Tappa Modena-Cattolica, presso il Palazzo del Turismo di via Mancini si inaugura alle ore 17.30 la retrospettiva fotografica “110 – Il Giro d’Italia a Cattolica”. Una esposizione dedicata all’evento ciclistico ed al suo rapporto con la città, un percorso amoroso che segue il filo “rosa” del Giro e il suo intrecciarsi con la storia cittadina. Ingresso libero, contingentato e con mascherina obbligatoria secondo normativa vigente anti covid-19. Apertura al pubblico dal lunedì al giovedì dalle 8.00 alle 14.00, sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00. Necessaria la prenotazione al telefono 054196697.