Cattolica, il turismo “sotto la lente” universitaria

15

Allo studio strategie di branding territoriale

CATTOLICA (RN) – Pianificazione e gestione turistica, sono queste le tematiche al centro del primo di una serie di incontri che si è svolto nel pomeriggio dello scorso giovedì 21 gennaio tra Amministrazione Comunale di Cattolica, Uni.Rimini e i membri della Consulta Turistica ed Attività Economiche. Presente all’incontro anche il Presidente del Consiglio di Amministrazione di Uni.Rimini, Dott. Simone Badioli, il quale si è detto molto felice di questa rinnovata fiducia dell’Amministrazione cattolichina, nei confronti della società e del Campus di Rimini dell’Università di Bologna, che rappresenta un’eccellenza italiana e non solo. Ad illustrare il progetto il Prof. Massimo Giovanardi, professore associato presso il Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita, esperto di branding territoriale e destination marketing e responsabile scientifico del progetto.

L’Amministrazione di Cattolica affronterà nei prossimi sei mesi, grazie al supporto scientifico dal CAST (Centro Studi Avanzati sul Turismo dell’Università di Bologna) le problematiche di destination management, branding territoriale e creazione di nuovi prodotti turistici, soprattutto in ambito sportivo all’insegna della destagionalizzazione. Il team di progetto multidisciplinare vede impegnate figure di spicco del panorama universitario: oltre al Prof. Massimo Giovanardi, saranno presenti la Prof.ssa Anna Cicchetti, ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, esperta di diritto in ambito turistico ed il prof. Giampaolo Proni, professore associato presso il Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita, semiotico, filosofo ed esperto di comunicazione e marketing. Il progetto sarà diviso in tre fasi:

– diagnosi: mediante la ricostruzione dello stato dell’arte del turismo a Cattolica con l’analisi della domanda e dell’offerta turistica e la mappatura sia delle iniziative pubblico / private in ambito turistico e sportivo degli ultimi 5 anni che della rete di stakeholder. In questa prima fase verrà inoltre analizzato lo scenario organizzativo delle aree limitrofe e saranno valutate forme giuridiche possibili in relazione alle peculiarità territoriali;

– design e pianificazione: si procederà alla messa a punto di un possibile programma di “capacity building” per consolidare la piattaforma collaborativa e supportare la creazione di alleanze strategiche, all’identificazione di best practice relative al turismo sportivo in altri territori (nazionali e internazionali; ad es: “Città Italiane dello Sport”; “Città Europea dello Sport”), da cui Cattolica può prendere spunto per potenziare la sua vocazione sportiva. Infine verranno elaborate proposte strategiche di sviluppo turistico basate su prodotti di turismo sportivo, con relativi suggerimenti sulla strategia di branding territoriale per favorire la destagionalizzazione;

– restituzione: ossia la validazione della versione preliminare del report conclusivo che includerà un focus group con attori chiave del turismo e la valutazione finale dei risultati per la costruzione di una piattaforma collaborativa efficiente, di una forma giuridica di governance più appropriata, e di prodotti e brand territoriali innovativi e in linea con le necessità di destagionalizzazione.

Il report porrà le basi per la costruzione di un piano di marketing strategico turistico della città.

“Un progetto che mi entusiasma e che mi galvanizza – ha commentato il Sindaco Mariano Gennari – per l’imminente avvio di questa collaborazione con il mondo universitario. Siamo di fronte a realtà che eccellono su più tematiche ed in svariate materie, ma, in particolare modo, nel campo del turismo. Amministrazione Comunale e attività economiche sono pronte ad affrontare insieme ed in maniera collaborativa questo nuovo e ambizioso progetto. È un orgoglio avere, per la prima volta, a proprio supporto una dettagliata ricerca scientifica che vede insieme l’Università di Bologna attraverso il Cast, il Polo di Rimini e Uni.rimini S.p.a”.

Foto: Sindaco_Gennari_Archivio