Categorie: Attualità Emilia RomagnaModena

Caso di Dengue confermato, disinfestazioni per tre notti a Modena

Da venerdì 7 luglio trattamenti larvicidi porta a porta anche la mattina tra le vie Cervino, Monviso e Nonantolana. Infezione contratta in un paese tropicale

MODENA – Partono già questa sera, giovedì 6 luglio, e proseguiranno per tre notti nella zona di Modena interessata, le operazioni di disinfestazioni a seguito dell’accertamento di un caso di infezione Dengue da zanzara tigre confermato.

Si tratta di un cosiddetto caso “importato”, l’infezione è stata cioè contratta all’estero da un cittadino modenese a seguito di un viaggio in un paese tropicale.

La malattia virale viene trasmessa all’uomo dalle punture di zanzara del genere Aedes albopictus (zanzara tigre).

Pertanto, come previsto dal “Piano 2017 di sorveglianza e controllo Dengue, Chikungunya, Zika virus, malattia di West Nile e altre arbovirosi” predisposto dalla Regione, nella zona interessata si mette in atto il trattamento di disinfestazione straordinaria predisposto dal Comune di Modena, nelle ore immediatamente successive la segnalazione del caso da parte del Dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl.

L’area interessata è compresa tra via Cervino (dal civico 42 al 90), via Monviso (dal civico 11 al 120) e via Nonantolana (dal civico 705 al civico 745).

Dopo il primo trattamento nella notte tra il 6 e il 7 luglio, nella mattinata di venerdì 7 luglio dalle ore 8 prenderanno il via un trattamento larvicida sulla tombinatura pubblica della zona e trattamenti porta a porta per la rimozione di eventuali focolai larvali nelle aree cortilive private. Inoltre, nelle due notti successive (di venerdì 7 e sabato 8 luglio) saranno ripetuti i trattamenti adulticidi.

L’ordinanza del sindaco, già emessa nella giornata di giovedì 6 luglio, prevede che venga concesso agli addetti alla disinfestazione l’accesso alle aree aperte degli edifici per effettuare i trattamenti, che siano rimossi i focolai larvali presenti nelle aree cortilive private e indica, tra le misure di precauzione, la chiusura delle finestre e la sospensione del funzionamento degli impianti di ricambio dell’aria durante le ore notturne in cui si svolgono i trattamenti.

Vanno, inoltre, tenuti al chiuso gli animali domestici e devono essere protetti con teli di plastica i loro ricoveri all’aperto e le suppellettili, come ciotole e abbeveratoi. Anche la frutta e la verdura degli orti deve essere protetta in modo ermetico.

Per consumare frutta e verdura irrorate con insetticidi sarà necessario aspettare 15 giorni, dovranno essere lavate abbondantemente e la frutta dovrà essere sbucciata. Mobili e giochi per bambini rimasti all’esterno ed esposti al trattamento dovranno essere puliti utilizzando guanti lavabili o a perdere. In caso di contatto accidentale con il prodotto insetticida, lavare abbondantemente la parte del corpo interessata con acqua e sapone.

Per informazioni: Comando della Polizia municipale, tel. 059 20314.

Condividi
Pubblicato da
Roberto Di Biase

Articoli recenti

Rinnovata la convenzione tra Comune di Piacenza e Telefono Rosa. La presidente Scardi: “Per noi, come rinascere”

PIACENZA - E’ stata sottoscritta nella mattinata di lunedì 17 settembre, in Municipio, la convenzione tra il Comune di Piacenza…

4 minuti passati

Antonio Montepara eletto Presidente della Società Italiana di Infrastrutture Viarie

PARMA – Antonio Montepara, docente di Costruzione di strade, ferrovie e aeroporti al Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di…

8 minuti passati

In arrivo alle famiglie la lettera con le modalità per fruire dell’abbonamento gratuito agli autobus urbani di Tper

Bus gratis per gli alunni delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado FERRARA - Sono partite alcuni giorni…

11 minuti passati

La stagione del Rossini Jazz Club di Faenza si apre con Banana Boat, il duo formato da Bruno Orioli e Francesco Plazzi

Giovedì 20 settembre 2018 il concerto avrà inizio alle 22 e con ingresso libero FAENZA (RA) - Giovedì 20 settembre…

14 minuti passati

‘Formazione in fiera’ con Informagiovani, incontro sul panorama provinciale delle opportunità di formazione professionale

Mercoledì 19 settembre alle 9.15 a Wunderkammer (via Darsena). Accesso gratuito ma è richiesta iscrizione on line FERRARA - Mercoledì…

27 minuti passati

“Parma Prende la Laurea”, sei appuntamenti per dare il via al progetto “Parma Città Universitaria”

PARMA -  Il progetto “Parma Città Universitaria” nasce da un accordo tra Comune di Parma e Università: l’obiettivo è quello…

33 minuti passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice