Capodanno a Ferrara 2024: torna lo show pirotecnico e musicale dell’incendio del Castello estense

27
Incendio Castello Ferrara PhPierluigiBenini

FERRARA – Il Capodanno a Ferrara è giunto alla sua 24°edizione. Un appuntamento che richiama, ogni anno, una partecipazione proveniente da ogni parte d’Italia e dall’estero. Il programma prevede un dj set a partire dalle 22, e dalle 23 l’anteprima del famoso format “Voglio tornare negli anni ‘90”, con tutte le hit più famose del periodo. Dalle 23.55 partirà il countdown per accogliere tutti insieme il nuovo anno, mentre alle 24 partirà l’atteso spettacolo piromusicale dell’incendio del Castello, curato da Martarello Group. A seguire e fino alle 02 si continua a ballare con le hit di “Voglio tornare negli anni ‘90”.

Lo scorso anno sono state circa 30mila le presenze per assistere allo spettacolo.

“Torna a Ferrara l’immancabile appuntamento dell’incendio del Castello, con un corollario di tantissimi eventi che anticipano e seguono lo spettacolare momento, che è ormai divenuto una vera e propria tradizione per la città e per i turisti. Mai come quest’anno sarà possibile vivere l’atmosfera del periodo delle feste, potendo scegliere tra una moltitudine di eventi differenti”, è il plauso del sindaco Alan Fabbri. Lo show pirotecnico sarà trasmesso anche sui canali social istituzionali, per far partecipare anche chi non potrà essere fisicamente presente.

“Confermiamo questa importante iniziativa, che rende attrattiva e bella la città per il Capodanno e che ogni anno richiama migliaia di turisti e tantissimi ferraresi. Proseguiamo un lavoro costante a favore del turismo e della città e ringraziamo tutti i soggetti che a vario titolo stanno prendendo parte al progetto, con grandissimo impegno e grande spirito collaborativo, tra cui i molti operatori turistici e commerciali della città”, aggiunge l’assessore al Turismo Matteo Fornasini.

Il Capodanno a Ferrara è un evento imperdibile. Un grande spettacolo, che nasce dalla città stessa, patrimonio Unesco, grande città del Rinascimento, e che si arricchisce di uno spettacolo piromusicale esclusivo, capace di incantare quanti hanno la fortuna di assistervi da vicino. È l’incendio del Castello ad attirare migliaia di persone, uno spettacolo pirotecnico sulla scia di un accompagnamento musicale che ogni anno esplora i più svariati generi e che affianca con le note ogni frammento dei fuochi d’artificio che insegnano un vero e proprio incendio di uno tra i monumenti più autentici e apprezzati del patrimonio culturale e artistico italiano.

La piazza del Castello fa da cornice a questo spettacolo, unico nel suo genere, che inizia allo scoccare della mezzanotte. “La cultura, la conoscenza, le arti, anche in tempi così difficili come quelli che attraversiamo, si confermano irrinunciabili punti di riferimento. E, ancora una volta, l’incendio del Castello offrirà occasioni di incontro, di riflessione, di gioia e la possibilità per chiunque lo vorrà di conoscere la storia, visitare le bellezze, assaporare i sapori del nostro meraviglioso territorio.” afferma il Vicepresidente della Camera di Commercio di Ferrara e Ravenna Paolo Govoni.

Ferrara Expo, organizzatore dell’edizione 2024, ha voluto creare un evento che sappia soddisfare le aspettative di coloro che vorranno passare un Capodanno speciale nella città. “Per il terzo anno consecutivo – interviene Andrea Moretti, Presidente di Ferrara Expo – la fiera di Ferrara ha l’onore e l’onere di gestire l’organizzazione dell’evento più aggregante per la città di Ferrara. Questo appuntamento richiede uno sforzo organizzativo importante, finalizzato a garantire la possibilità a trentamila persone di festeggiare assieme il Capodanno in sicurezza, godendosi lo spettacolo pirotecnico allestito sul monumento principale della città. Tutto questo viene ripagato sempre dalla soddisfazione dei ferraresi e dei tanti turisti che si danno appuntamento nel centro storico, contribuendo con la loro presenza al successo di un evento che da anni è considerato uno dei più spettacolari a livello nazionale”. Il presidente di Ferrara Expo ha inoltre ringraziato gli sponsor per rendere possibile l’iniziativa.

Un programma frutto di un lavoro sinergico fra la Società, l’Amministrazione Comunale, Ferrara Tua S.p.a., la Provincia di Ferrara, Questura, Prefettura e tutte le forze in campo per garantire una grande festa all’insegna della sicurezza. Un doveroso ringraziamento va fatto a quelle realtà cittadine che hanno voluto sostenere l’appuntamento, diventando al tempo stesso protagonisti.

“Anche quest’anno siamo al fianco dell’Amministrazione Comunale per dare il benvenuto al nuovo anno – afferma Milvia Mingozzi, membro del Consiglio di amministrazione del Gruppo Hera – La multiutility, da sempre, è impegnata a sostenere eventi culturali e occasioni di festa e socialità nella convinzione che, anche così, si valorizzano i territori in cui opera. Oltre a contribuire alle iniziative di Natale in corso, è per noi motivo di orgoglio partecipare a uno degli eventi di Capodanno più prestigiosi a livello nazionale, ovvero il tradizionale ‘incendio del Castello Estense’ che ogni anno attira in centro a Ferrara tanti cittadini e turisti”.

L’evento Capodanno a Ferrara vede il contributo della Regione Emilia-Romagna ed è patrocinato e promosso dal Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara, Camera di Commercio di Ferrara e Ravenna, Ferrara Tua S.p.a. È Organizzato da Ferrara Expo srl, e ha per main sponsor il Gruppo Hera; è inoltre sponsorizzato da Gruppo Ghedini Automobili e Punto E.On.