Buscaglia: “A Treviso servirà una Grissin Bon battagliera”

17

REGGIO EMILIA – Coach Maurizio Buscaglia ha presentato alla stampa locale la sfida contro la De’ Longhi Treviso, prevista per domenica alle ore 19.00 al PalaVerde.

“Entriamo, con la sfida contro Treviso, in un mese che deve essere molto importante per noi – ha affermato Buscaglia – Dobbiamo cercare di consolidarci: parlo di consistenza, durezza, giocare partite andando oltre l’errore, esaltare i nostri pregi e nascondere quello su cui invece siamo ancora deficitari. Allo stesso tempo, il nostro focus deve restare quello di giocare gara dopo gara: in tal senso quella che ci aspetta domenica è una sfida importante”.

Sull’avversario di turno, Buscaglia ha precisato: “Giochiamo, e lo dico con grande gioia, contro una piazza storica che è tornata in Serie A, con tutto l’entusiasmo e la forza di un club alle spalle. La De’ Longhi è una formazione che si sta esprimendo molto bene, è stata costruita con grande costrutto ed intelligenza e sta facendo vedere ottime cose per essere una neo-promossa. A noi servirà una partita battagliera; dobbiamo lavorare bene sugli aspetti di energia: i rimbalzi, il controllo delle palle vaganti, il coinvolgimento di tutti gli atleti. Questo perchè in primis sarà una delle chiavi del match, ma anche perché è uno di quegli aspetti che dovrà contraddistinguere la nostra crescita in questo mese di dicembre”.

Il coach biancorosso ha speso alcune parole anche sulla sfida contro Max Menetti, ex dell’incontro: “Ci siamo incontrati tante volte, abbiamo un ottimo rapporto da sempre sia tecnicamente, che per tutto ciò che non riguarda il basket. Lo rivedrò con piacere e penso che anche lui affronterà con gioia Reggio Emilia, che è la sua città, quella dove viene per “riposare”. Questo è sicuramente un aspetto che aggiunge interesse alla partita”.