Buoni spesa, dal 18 al 22 gennaio la presentazione delle domande

18

Saranno ammessi solo i cittadini che non hanno ancora fatto richiesta della misura di sostegno

CESENA – Dopo l’erogazione di 250 mila euro di buoni spesa a favore delle categorie di cittadini messi in difficoltà dall’emergenza sanitaria e dal suo prolungarsi, a partire da lunedì 18 gennaio il Comune di Cesena darà avvio alla seconda tranche di richieste che si concluderà venerdì 22 gennaio.

“I buoni spesa – commenta  il Sindaco Enzo Lattuca – sono pensati per tutti i nuclei familiari che non hanno ricevuto altro beneficio a sostegno del reddito e che sono stati colpiti dalla crisi economica causata dall’emergenza sanitaria. A dicembre, nell’arco di cinque giorni, i nostri operatori hanno raccolto e lavorato oltre 1400 domande, di queste 900 accolte e altre 500 in graduatoria, e siamo certi che anche in questa seconda fase non saranno in pochi a presentare domanda. In tempi ridotti, e grazie a un lavoro ininterrotto dei dipendenti comunali prestati a questo servizio, siamo riusciti a erogare la prima parte delle risorse destinate dal Governo al nostro Comune e così avverrà anche in questa seconda tappa. È importante, per quanto possibile, dare una boccata di ossigeno a tutte quelle famiglie che stanno vivendo un momento di difficoltà”. I fondi assegnati al Comune di Cesena per far fronte all’emergenza economica sono 500 mila euro.

Nel corso della prima tranche la maggior parte delle domande è stata presentata da nuclei familiari residenti nei quartieri Centro Urbano, Fiorenzuola, Oltre Savio e Cervese Sud. 

Come avvenuto dal 14 al 18 dicembre, così come lo scorso aprile, sarà possibile presentare la propria domanda online con identità digitale, Spid, Federa, CNS, oppure con copia del documento di riconoscimento, compilando il modulo scaricabile dal sito dell’Ente; in alternativa sarà possibile in presenza, previa prenotazione allo 0547 356784. Oltre al servizio fornito allo Sportello Facile del Comune (operativo lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 14 alle 18), sarà possibile compilare la richiesta anche recandosi agli sportelli allestiti presso le sedi di quartiere di Borello (Piazza San Pietro in Solfrino 465), Dismano (Via Kuliscioff 200, Pievesestina – Sala riunioni, 1° piano con ascensore), Cervese Nord (Via F.lli Latini 24, San Giorgio – sala del Consiglio di Quartiere al piano T) e Rubicone (Via P. Suzzi 195, Calisese – sala riunioni, al 1° piano con ascensore), lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 14 alle 18. Inoltre, sempre collegandosi al sito del Comune (http://www.comune.cesena.fc.it/buonispesa), il cittadino già a partire da oggi, venerdì 15 gennaio, potrà prenotare in Agenda un appuntamento in autonomia, selezionando la sede più vicina a casa.

Potranno presentare domanda le fasce della popolazione duramente colpite dalla seconda ondata della pandemia che al 30 novembre 2020 registrano disponibilità finanziarie liquide inferiori a 5 mila euro, che riscontrano una riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare a causa della perdita di lavoro senza ammortizzatori sociali, di un mancato inizio lavoro stagionale, della perdita del lavoro precario, della sospensione o forte contrazione dell’attività di lavoro autonoma, del perdurare della condizione di inoccupazione o di indigenza o che sono in attesa di ammortizzatori sociali non ancora liquidati. Tra i richiedenti rientrano anche coloro che registrano una mancata fruizione di rendite superiori a 500 euro mensili (affitti, locazioni e rendite patrimoniali).

La determinazione del buono varia a seconda dei componenti del nucleo familiare: 1 componente 130 euro, 2 componenti 204, 3 componenti 265, 4 componenti 320. Dal quinto componente si sommano ulteriori 46 euro (+ 20 euro per ogni minore presente, + 50 euro per ogni disabile presente). Ciascun richiedente potrà telefonare al numero ad uso pubblico 0547 356784 (attivo da lunedì a venerdì dalle 8 alle 13,30 e dalle 14 alle 18) per prenotare il proprio appuntamento oppure reperire tutte le informazioni necessarie sul sito del Comune di Cesena.