Buona la prima di ‘Esperienze di Vitae’ Unione d’Eccellenza a Riccione

31
Emilia premiata

Giorgini: “L’evento sarà riproposto anche il prossimo anno”

RICCIONE (RN) – Buona la prima di ‘Esperienze di Vitae a Riccione all’insegna del tutto esaurito nel palazzo del Turismo. “Un successo al di sopra delle aspettative a testimonianza della voglia di ritrovarsi insieme in un evento di qualità”, spiega Roberto Giorgini presidente di Ais Romagna, ideatore della giornata organizzata insieme ad Ais Emilia e Marche.

L’evento sabato scorso ha fatto incontrare i vini top di tre territori enologici, aperto la mattina con le premiazioni dei 71 produttori che hanno ottenuto le ‘Quattro Viti’ nella guida Vitae 2022 dell’Associazione Italiana Sommelier. Nel pomeriggio spazio alle degustazioni aperte al pubblico con il sold out degli ingressi. “Abbiamo fatto conoscere al grande pubblico le produzioni di eccellenza di tre territori – continua Giorgini – in abbinamento ai prodotti tipici di qualità dei consorzi del food della nostra regione che hanno aderito al progetto. Il riscontro è stato positivo, per una manifestazione che vogliamo riproporre anche il prossimo anno, e che potrà crescere ancora”.

Il prossimo appuntamento per Ais Romagna sarà a Vinitaly lunedì 11 aprile con la 18esima edizione del Master del Sangiovese che eleggerà il nuovo ambasciatore del Sangiovese di Romagna, in un evento promosso insieme al Consorzio Vini di Romagna.

Esperienze di Vitae è stato promosso da Ais Romagna insieme ad Ais Emilia e Ais Marche, con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna e il Comune di Riccione. Hanno collaborato all’evento Enoteca Regionale Emilia Romagna, IPPSEOA Savioli Riccione, IAL Riccione e i Consorzi che forniscono i prodotti certificati.