Boxe, rinnovo annuale per la gestione di due palestre

5

Prorogate le convenzioni con le società pugilistiche per gli spazi del PalaMolza, dove proseguono i lavori di ristrutturazione del palazzetto, e degli spazi di via Donati

MODENA – Sono state prorogate per un anno, fino al 31 agosto 2023, le convenzioni tra l’Amministrazione comunale e le società pugilistiche Accademia pugilistica modenese e Ghirlandina boxe per la gestione degli spazi dedicati a questa disciplina, rispettivamente la palestra del PalaMolza e quella di via Donati.

I rinnovi, al centro della delibera approvata nei giorni scorsi dalla giunta comunale su proposta dell’assessora allo Sport Grazia Baracchi, permettono di dare continuità alle gestioni quinquennali delle due palestre per un periodo limitato, appunto di dodici mesi, al termine dei quali saranno verificate le condizioni e la disponibilità degli spazi del PalaMolza, dove sono in corso importanti lavori di ristrutturazione. A causa degli interventi di riqualificazione, tra l’altro, la palestra di boxe è stata temporaneamente trasferita dalla sede tradizionale in un’altra area dell’edificio.

In parallelo, le proroghe consentono anche al Comune di approfondire le valutazioni sulla palestra “Donati” in vista di un nuovo affidamento della gestione che tenga conto sia delle peculiarità della struttura, collocata nei pressi del parco XXII aprile, sia della necessità di adottare criteri di selezione, di affidamento e contrattuali comuni a quelli che saranno stabiliti per l’affidamento della palestra del PalaMolza, all’interno quindi di una riflessione più ampia che riguarda la pratica della boxe in città e il valore sociale di questa disciplina. Il percorso amministrativo, inoltre, tiene conto pure delle possibili evoluzioni nei prossimi mesi della situazione sanitaria, alla luce del fatto che nell’ultimo biennio la pandemia ha limitato, in alcuni casi, la possibilità di utilizzare gli impianti sportivi con continuità.

Nelle proroghe, effettuate nel rispetto della normativa, sono mantenute le specifiche delle convenzioni avviate nell’estate del 2017.