Boxe, Magnesi in America: «Un sogno, voglio altre cinture iridate»

5
Magnesi campione

Le Cinéma Café dall’Emilia Romagna agli Stati Uniti grazie al pugile “mondiale”

EMILIA ROMAGNA – Il campione di pugilato Michael “Lonewolf” Magnesi è pronto a sbarcare negli Stati Uniti d’America. Una traversata dell’Atlantico che l’atleta italiano affronterà insieme al main sponsor Le Cinéma Café, catena del Food&Beverage presente anche in Emilia Romagna, con un punto vendita attivo a Bologna ed altri in fase di apertura a Cervia, Ravenna e Parma.

«Continuo ad allenarmi duramente ogni giorno. Ma già prima di firmare il contratto a livello fisico e soprattutto mentale ero pronto per questa nuova sfida, un palcoscenico da sogno e che rappresenta uno step fondamentale per la mia carriera. Farò vedere anche al pubblico statunitense di che pasta è fatto il Lupo solitario. Voglio conservare l’imbattibilità e conquistare altre cinture iridate. Sento di potercela fare». Queste le prime parole di Magnesi, detentore del titolo mondiale Ibo dei Superpiuma, vinto nel novembre 2020 a Fondi (LT) e poi confermato lo scorso aprile a Zagarolo (RM).

A breve il 26enne originario di Cave (RM) sarà protagonista sui ring a stelle e strisce. Un traguardo reso possibile da vittorie in serie – 19 su 19 incontri disputati da professionista -, che hanno aperto all’atleta italiano le porte della Mecca della boxe mondiale attraverso un accordo tra il manager romano Davide Buccioni, patron della Bbt Production, e il noto promoter internazionale Louis John “Lou” DiBella jr.

Una vera e propria scalata, per Magnesi. Inizierà con almeno due match, quello d’esordio in agenda l’11 novembre nella cornice del Paramount di New York. Saranno dei combattimenti preliminari a un’altra sfida mondiale: «Andassero bene, saremo chiamati a una nuova grande sfida con in palio un titolo mondiale, sempre negli Stati Uniti. Le sigle sono cinque, e Michael passo dopo passo punta a riunificare tutte le cinture. Ha fame, non riesce ad accontentarsi» spiega Alessandra Branco, moglie e curatrice dell’immagine di Magnesi con la A&B Events.

«Non posso che essere orgoglioso del nostro pugile. L’esordio in America conferma ancora una volta che anni fa, quando abbiamo deciso di puntare su di lui ed accompagnarne la crescita, avevamo visto giusto. Sapevamo che sarebbe arrivato a certi livelli», il commento di Roberto Massarone, amico fraterno e patron de Le Cinéma Café, che da tempo affianca il percorso del boxeur laziale in qualità di main sponsor.